• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Attualità, Politica, Tricase

“PERCHE’ SFRATTARE I NOSTRI MORTI”? – LA SOCIETA’ STORIA PATRIA PER LA PUGLIA DI TRICASE CHIEDE SPIEGAZIONI E PARTECIPAZIONE.

Società di Storia Patria per la Puglia Sezione di Tricase

Il Camposanto antico di Tricase

PERCHÉ SFRATTARE I NOSTRI MORTI?

In data 19 ottobre 2015 è stato affisso un manifesto, a firma del Sindaco di Tricase, in cui si annuncia l’immediata estumulazione di tutte le salme del vecchio Cimitero, con il conseguente svuotamento ed abbandono del Cimitero.

Di qui alcuni punti che la Cittadinanza dovrebbe porsi:

1) è giusto smantellare la memoria storica del proprio passato attraverso la distruzione di un luogo consacrato dove da molti e molti anni riposano i nostri Concittadini defunti?

2) quali sono le “ragioni di dimostrata necessità” per procedere all’estumulazione? Se vi sono cappelle pericolanti si interpellino i proprietari delle cappelle e non si intervenga su tutto il Cimitero.

3) considerato che le spese saranno a cura dell’Amministrazione, da quale capitolo di bilancio saranno tratte? Quanto costerà l’intera operazione?

4) non pare esista alcuna necessità che si operi con tanta fretta su un problema che investe tutti i cittadini. Non sarebbe opportuno avviare una discussione che coinvolga democraticamente la popolazione?

5) la storia di un camposanto è anche la storia di una civiltà. L’Amministrazione Comunale di Tricase ha deciso che dopo la giornata sacra del 2 novembre si faccia la “festa” ai propri Defunti sfrattandoli definitivamente dal loro giaciglio.

Con questo, in conformità all’art. 1. dello Statuto della Società di Storia Patria, che impone ai Soci di tutelare i beni monumentali, artistici e demo-etno-antropologici, vogliamo, come Direttivo, sollecitare l’Amministrazione Comunale ad una pausa di riflessione sugli sviluppi di una vicenda che coinvolge l’intera comunità.

Ci impegniamo a fondare un Comitato per affrontare il problema. Inviare mail a: storiapatriatricase@gmail.com

Tricase, 24 10 2015

Il Presidente Prof. Hervé A. Cavallera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *