• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Senza categoria

“POPOLI Global melting pot festival” irrompe nell’estate salentina

 

 Il 5 agosto, a Corsano, una notte di grande musica dal vivo, arte di strada, mostre e sapori salentini

 “La Rocha”, “Kalàscima”, Folkabbestia, “Lillo Birillo”, Jack Gambino”, Lilly Piccoli”, è questo il condimento di POPOLI – Global melting pot festival” 2016, che anche quest’anno si impone autorevolmente nel panorama degli appuntamenti culturali e artistici del Sud Salento, rendendo indelebile la data del 5 agosto in cui, nella vasta area concerti adiacente la zona industriale di Corsano, si svilupperà una notte di grande musica dal vivo, tutta da vivere “a costo zero”.

Organizzato dall’associazione Mir Preko Nada di Corsano, POPOLI è un’apprezzata realtà culturale e musicale, inserita da anni nelle “Eccellenze dei festival e delle rassegne della Regione Puglia”. E’ un momento unico in cui la baldoria circense, i ritmi, le danze e le tradizioni coinvolgono il pubblico e lo proiettano in una dimensione sempre diversa.

POPOLI (come ormai tutti definiscono il festival di Corsano) in questa dodicesima edizione ripropone un palinsesto artistico variegato e di alta qualità:

  • il ritmo frenetico, allegro e travolgente del gruppo “La Rocha”, che spaziano dal rock al punk al reggae in un meltin pot di esperienze musicali. I loro testi raccontano le storie degli ultimi, degli emarginati, le storie di tutti i giorni, dei nostri paesi e di popoli lontani.
  • Sarà quindi la volta del tamburo digitale e dei ritmi struggenti della pizzica elettronica dei “Kalàscima”, un gruppo salentino con numerosi tour internazionali in ogni parte del pianeta. A POPOLI presenteranno il loro ultimo lavoro “Psichedelic trance tarantella” che fa entrare nelle trame della musica popolare anche l’elettronica, proponendo di fatto la musica popolare del futuro.
  • Si chiude con la spregiudicata intensità melodica dei “Folkabbestia”: sono una vera festa itinerante, un viaggio su una sedia a dondolo tra i balcani, i paesaggi irlandesi e il calore pugliese. Sono detentori del Guinnes dei primati per l’esibizione più lunga al mondo: 30 ore suonando la stessa canzone. Le loro spruzzate di calore strumentale faranno sobbalzare di allegria tra danze sfrenate e baldoria.

Ma POPOLI non è solo questo!

POPOLI sarà anche un turbinio di teatro di strada che si incastonerà nei concerti per realizzare il caratteristico “melting pot” culturale e artistico tipico del festival corsanese.

  • Ad incantare in particolare i bambini sarà Lillo Birillo col suo spettacolo di cabaret magico “IN-3-CCI” in cui la magia, la giocoleria, l’equilibrismo e l’arte di strada sono espressi in chiave innovativa e coinvolgente.
  • Molto atteso è lo spettacolo “L’araba fenice” di Lilly Piccoli che racconterà la leggenda del mitico uccello in cui le danze col fuoco, diventando poesia, e le musiche particolari proiettano gli spettatori in un’epoca fuori dal tempo.
  • A “rovinare la festa” ci penserà invece Jack Gambino il clown-seguipersone e “giustiziere di strada” che, muovendosi tra la gente, creerà situazioni ridicole e divertenti, insomma, un vero rompiscatole.

A contribuire alla buona riuscita della manifestazione, importante è, come sempre la partecipazione delle aziende del territorio, dell’amministrazione comunale di Corsano, di tanti volontari e associazioni, in particolare:

  • la “Protezione Civile – LA TORRE”, che ogni anno contribuisce alla sicurezza dei luoghi e delle persone con professionalità, impegno e passione;
  • l’associazione culturale, che promuove il territorio e il turismo sostenibile, “Edeno – Culture and Adventure” che, in collaborazione con Mir Preko Nada, intorno al festival ha organizzato il progetto “Storie e racconti a piedi”: una serie di escursioni sui sentieri delle “Vie del sale” e delle “Cipolliane” e altri luoghi del Capo di Leuca;
  • il GAL “Capo di Leuca” grazie al quale, all’interno dell’area festival si potrà ammirare una singolare mostra fotografica sulle bellezze naturalistiche e architettoniche del Salento oltre ad un mercatino di artigianato e prodotti tipici salentini con la presenza di dieci aziende

Da cornice, come tradizione, un fornitissimo reparto gastronomico e… birra.

L’appuntamento, quindi, è per venerdì 5 agosto, nella grande area concerti adiacente la zona industriale a Corsano per vivere in allegria la “Festa dei POPOLI”, come ormai tutti chiamano POPOLI – Global melting pot festival.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *