Cittadini, Comuni, Miggiano, Montesano, Poste Italiane, Specchia

POSTAMAT CHIUSI DI SERA, PROTESTANO I SINDACI DI SPECCHIA MIGGIANO E MONTESANO

Sportelli bancomat funzionati solo in orario d’ufficio, quindi impossibili da utilizzare la sera e nei weekend.

La mossa di Poste Italiane colpisce decine di migliaia di cittadini con Bancoposta o Postamat, che non potranno che approvvigionarsi di contante entro il venerdì pomeriggio, oppure pagare tutto con carta durante il week end.

Per questo i sindaci di Specchia (Rocco Pagliara), Miggiano (Giovanni Damiano), e Montesano (Silvana Serrano) hanno scritto alle direzioni nazionale, regionale e provinciale delle Poste Italiane di Roma, Bari e Lecce.

 

“Portiamo alla vostra attenzione le numerosissime segnalazioni di malcontento delle nostre comunita’, dovute al prolungarsi della disattivazione degli sportelli Postamat atm che, inspiegabilmente, perdurano e non danno al cittadino i servizi che dovrebbero essere forniti”.

“In effetti un anno e’ gia’ passato da quando gli uffici postali hanno deciso, per dichiarati motivi di sicurezza, di sospendere l’erogazione dei servizi agli sportelli Postamat atm negli orari di chiusura degli uffici sino alla loro riapertura, ma gli handicap connessi a tale situazione sono molteplici.

Il semplice fatto che il servizio postamat sia attivo e quindi disponibile solo nel lasso di tempo in cui gli uffici sono aperti, non permette a chi lavora di potersi recare a prelevare o eseguire altri genenri di operazioni e cio’ comporta un problema non di poco conto.

Pensiamo al danno che si arreca a chi, in serata o nelle tarde ore della notte, avrebbe bisogno di liquidita’ per sopperire a delle spese impreviste, oppure di doversi mettere in viaggio ed avere quindi la necessita’ di fare il pieno di carburante e, magari, questi sono in possesso della sola carta Postamat.

A questo punto e’ proprio il caso di dire che la comodita’ di avere nel proprio portafoglio una carta di un conto postale al posto di denaro contante, cozza con i disservizi sopra evidenziati e ci chiediamo e vi chiediamo, a cosa serve un servizio del genere garantito solo negli orari di apertura dell’ufficio postale?

Non vorremmo dilungarci sull’esposizione di altre problematiche che siamo costretti a sopportare e chiediamo quindi, a nome delle nostre comunita’ stanche di dover assistere a quanto detto precedentemente, di ripristinare il prima possibile detti servizi al fine di dare ai nostri cittadini quella tranquillita’ ed efficienza che spetterebbero loro”.

Della presente sara’ data inofrmazione sui media locali.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.