Ambiente, Asl, Provincia di Lecce, Salento, Salute, Universita'

PROGETTO GENEO – IL MEETUP 5 STELLE E LA SENATRICE DANIELA DONNO CHIEDONO L’ADESIONE DEL COMUNE DI TRICASE

Abbiamo protocollato oggi un’istanza a firma congiunta con la portavoce Daniela Donno per invitare il Comune di Tricase ad aderire al Progetto GENEO, promosso dalla LILT Lecce in collaborazione con ASL Lecce e ARPA Puglia. L’adesione consentirebbe, a fronte del versamento di un piccolo contributo, di ottenere dati importanti sul grado di inquinamento del nostro territorio.

Auspichiamo che trovi accoglimento, consentendo quel grado di consapevolezza necessario per programmare azioni a tutela dell’ambiente e della salute dei cittadini.

Questa la nota del meetup 5 stelle di Tricase che di concerto con la senatrice Donno ha protocollato l’istanza per afr aderire il Comune di Tricase al Progetto GENEO.

Al momento il Comune di Tricase non e’ inserito nel progetto.

tricasenews_geneo_cinque_stelle tricasenews_geneo_cinque_stelle-1jpg

Ma cosa e’ il Progetto GENEO?

Il progetto GENEO mira a individuare l’eventuale correlazione tra abnorme tassi di incidenza e mortalità e la presenza di alte concentrazioni di fattori tossici in determinate aree della provincia di Lecce.

La Prevenzione primaria – da sempre obiettivo principale delle attività LILT prov.le di Lecce – si sostanzia ora di un progetto di ricerca fortemente voluto dai tanti Volontari dell’associazione e che interpreta il desiderio impellente, presso la collettività, di conoscenza circa lo stato di salute dei suoli salentini in correlazione con le aree a rischio per le neoplasie.

Nasce così lo studio GENEO, acronimo del più esteso titolo del Progetto “Sistemi di valutazione delle correlazioni tra GEnotossicità dei suoli e NEOplasie in aree a rischio per la salute umana”.

Con il concreto sostegno economico della LILT nazionale con un finanziamento, per un importo di 120.000 euro,  riveniente dai fondi 5xmille 2013), lo studio e’ partito nel  mese di giugno dopo i preliminari accordi stipulati con gli autorevoli Enti partner con i quali si affronterà la ricerca e che sono: il Servizio Ambiente della Provincia di Lecce, il Dipartimento di Prevenzione della ASL, la Facoltà di Ingegneria dell’Innovazione dell’Università del Salento.

tricasenews_geneo_provincia tricasenews_geneo_universita

GENEO in sintesi prevede tre fasi:

a) individuazione aree di rischio;
b) esecuzione campionamenti della matrice suolo per determinare o escludere la presenza di eventuali contaminanti;
c) elaborazione dei dati ottenuti dagli esperimenti di laboratorio con successiva mappatura delle aree di maggior rischio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.