• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Energia, Europa, Regione Puglia

PUGLIA: PARTE BANDO EFFICIENTAMENTO ENERGETICO EDIFICI PUBBLICI

Tra gli interventi ammessi, infissi, isolamenti murari, sistemi efficienti di riscaldamento e condizionamento, sostituzione di illuminazione degli interni e di scaldacqua elettrici.

PUGLIA – È attivo il bando per l’efficientamento energetico degli edifici pubblici. Vale 157,8 milioni di euro e rappresenta un’opportunità importante per la vivibilità e il risparmio energetico di spazi come ospedali e aziende sanitarie, scuole e uffici di amministrazioni pubbliche.

A darne notizia è l’assessore regionale allo Sviluppo economico Loredana Capone che spiega: “Risparmiare energia è importante tanto quanto produrla. Con questo bando raggiungiamo tre obiettivi: ridurre gli sprechi energetici negli edifici pubblici, migliorare la vita di tutti gli utenti, sia del personale che vi lavora che di chi ne fruisce, e offrire rilevanti opportunità di sviluppo e di lavoro per le aziende che effettueranno i lavori. La dotazione del bando attivato è di oltre 157 milioni di euro, una somma davvero rilevante che spesa presto e bene genererà vantaggi per i cittadini di tutte le età. Per questo invitiamo le amministrazioni pubbliche pugliesi a cogliere al più presto le opportunità offerte”.

Con l’intervento attivato potranno essere ristrutturati gli edifici sia per l’involucro esterno, sia per le dotazioni impiantistiche, con sistemi di telecontrollo intelligente, regolazione, gestione, monitoraggio e ottimizzazione dei consumi energetici e potranno essere installati impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili per l’autoconsumo.

Tra gli interventi ammessi, infissi, isolamenti murari, sistemi efficienti di riscaldamento e condizionamento, sostituzione di illuminazione degli interni e di scaldacqua elettrici. L’importo dei lavori da candidare non dovrà superare i 5 milioni di euro per ogni intervento.

Ciascun ente potrà presentare fino a tre progetti, purché riferiti a edifici diversi, con un’ipotesi di finanziamento totale fino a 15 milioni. La domanda potrà essere presentata fino alle ore 24 del 30 agosto 2017 attraverso procedura online, sul portale www.sistema.puglia.it.

A farlo dovranno essere le amministrazioni pubbliche dopo essersi accreditate. L’intervento è gestito dalla sezione Infrastrutture energetiche della Regione Puglia e si avvale delle risorse del Por Puglia Fesr 2014-2020 e del fondo Fsc 2014-2020. Il bando attivato fa parte di un pacchetto più ampio di misure che include anche altre risorse destinate direttamente all’edilizia residenziale pubblica per un valore complessivo di tutti gli interventi pari a circa 200 milioni di euro (inclusi i fondi di questo bando).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *