• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Ambiente, Provincia di Lecce, Regione Puglia, Salento

PULIZIA RIFIUTI STRADE STATALI: SIGLATA INTESA TRA REGIONE, ANCI, UPI E ANAS

Impegno e obiettivo congiunto è di arginare il dilagante ed incontrollato fenomeno di abbandono rifiuti lungo le strade statali, che mette a rischio sicurezza del traffico veicolare e deturpa decoro e lmmagine del territorio..

PUGLIA – Siglato oggi a Bari, presso la presidenza Giunta Regionale,  un Protocollo di Intesa tra Anci , Regione Puglia–Assessorato Qualità Ambiente, ANAS  e UPI, per il coordinamento dei servizi di pulizia e di raccolta dei rifiuti abbandonati lungo le strade statali di competenza ANAS.  Presenti: per Anci Puglia il presidente Domenico Vitto, per la Regione il presidente Michele Emiliano con l’assessore Ambiente Filippo Caracciolo, per Upi il vicepresidente Provincia di Foggia Rosario Cusmai e per l’Anas il responsabile del coordinamento territoriale Adriatico Matteo Castiglioni.

Per il presidente Vitto: “E’ Importante aver strutturato una azione sinergica con Anas attraverso questa iIntesa.  Bisogna assicurare decoro e sicurezza sulle nostre strade extraurbane, che in alcuni casi diventano vere e proprie discariche a cielo aperto, anche per non vanificare gli sforzi dei Comuni nella raccolta differenziata. Questi interventi in campo ambientale, sono fondamentali per continuare a difendere la bellezza dei nostri territori e la salute dei cittadini.”

L’ntesa che ha durata di 5 anni e si propone di rafforzare le attività di pulizia e di migliorare il raccordo tra gli enti interessati alla rimozione dei rifiuti.  La Regione Puglia si farà carico – con proprie risorse (circa 1 milione di €)– del rimborso in favore dei Comuni competenti per territorio dei costi del servizio di raccolta e trasporto, mentre Anas continuerà a svolgere il servizio di pulizia delle pertinenze stradali, in particolare lungo le piazzole di sosta.  Impegno e obiettivo congiunto è quello di arginare il dilagante ed incontrollato fenomeno di abbandono di rifiuti lungo le strade statali, che mette a rischio sicurezza del traffico veicolare e  deturpa il decoro e l’mmagine del territorio.Parte quindi una fase nuova di gestione dei servizi di pulizia e di raccolta dei rifiuti abbandonati lungo gli svincoli e le pertinenze stradali, in particolare lungo le piazzole di sosta che dovrà consentire ad ANAS, Regione Puglia ed Enti Locali territorialmente competenti di espletare i servizi manutentivi ed intervenire con maggior efficacia.

Il coordinamento dei servizi avverrà secondo le seguenti modalità:

  • Anas comunicherà il calendario di effettuazione dei servizi di pulizia degli svincoli e delle pertinenze stradali, in particolare delle piazzole di sosta, per ciascuna tratta stradale;
  • i rifiuti verranno depositati lungo le piazzole di sosta, allo scopo di facilitarne la raccolta;
  • entro tre giorni il Comune competente per territorio, per il tramite del soggetto gestore del servizio igiene urbana, procederà autonomamente alla raccolta ed allo smaltimento a discarica dei rifiuti rinvenuti durante i servizi manutentivi.

Vai al protocollo di Intesa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *