• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Ambiente, Salento

REFERENDUM NO TRIV 17 APRILE: NASCE LA RETE INTERCOMUNALE NO TRIV DEL SALENTO

SALENTO – nasce la Rete Intercomunale NO TRIV Salento: una lista di associazioni, gruppi e singoli cittadini che si sosterrà a vicenda nella promozione del “Sì” alle consultazioni referendarie.

“Il mondo dell’associazionismo salentino si muove in unità in vista del referendum previsto per il 17 aprile, quando gli italiani saranno chiamati ad esprimersi sulla possibilità di rinnovo delle concessioni per la ricerca di petrolio a 12 miglia dalla costa. Una causa comune che soprattutto grazie al web ha fatto nascere la Rete Intercomunale NO TRIV Salento: una lista di associazioni, gruppi e singoli cittadini che si sosterrà a vicenda nella promozione del “Sì” alle consultazioni referendarie, agendo in comunità d’intenti.

Sabato scorso il Palazzo Marchesale di Galatone ha ospitato la costituzione di un comitato cittadino: a relazionare sulla situazione problematica a livello politico il sindaco di Salve, Vincenzo Passaseo, già da tempo attivo nella battaglia contro le trivellazioni. Passaseo ha ricordato agli intervenuti l’urgenza di agire per avere la possibilità di sorpassare la soglia sancita dal quorum, vero scoglio da superare per i promotori del Sì.

Ad informare – dal punto di vista scientifico – sulla situazione energetica e ambientale l’ingegner Antonio De Giorgi (Italia Nostra), ambientalista di lungo corso, che ha illustrato come il petrolio sia una fonte ormai vecchia, sempre meno usata per le esigenze quotidiane e altamente inquinante.

L’assemblea, molto partecipata da diversi rappresentanti dei comuni vicini, ha fatto sì che si costituisse una rete di contatti con movimenti e associazioni pronti a metterci del proprio per un’informazione capillare ed efficace, da svolgere in tutti i centri con diverse iniziative esplicative, dal coinvolgimento tramite i social ai volantinaggi, fino agli appuntamenti – in cantiere – anche di tipo musicale. Attività da svolgere con l’appoggio dell’intera rete, che di volta in volta si farà promotrice degli appuntamenti dei vari gruppi, di cui in queste ore si sta stilando una lista.

Molto folta anche la rappresentanza degli studenti, liceali ed universitari, che si muoveranno per sensibilizzare i compagni tra i banchi di scuola con assemblee ed azioni informative.

Intanto l’associazione “Ombre rosse” di Taurisano ha già programmato le date d’azione nel proprio Comune: pronti i sit-in di sabato 12 Marzo dalle 17:30 alle 20:00 in Piazza Castello, domenica 20 Marzo dalle 09:30 alle 13:00 in Piazza Fontana e sabato 26 Marzo in Piazza della Libertá dalle 17:30 alle 20:30.

Diverse realtà sono comunque al lavoro e a breve sarà stilato un calendario con il programma della Rete: tramite la pagina Facebook ad hoc ( https://www.facebook.com/Rete-Intercomunale-NO-TRIV-Salen…/… ) e l’indirizzo mail rete.notrivsalento@libero.it si può aderire alle iniziative e ricevere tutte le informazioni necessarie”.

Il 17 aprile 2016 il popolo italiano sarà chiamato a votare per il Referendum contro le Trivelle in mare. Bisognerà votare SÌ per abrogare la norma introdotta dall’ultima Legge di Stabilità, che permette alle attuali concessioni di estrazione e di ricerca di petrolio e gas che insistono nella zona di mare vicina alla costa di non avere più scadenza.

Intanto, a livello regionale, Legambiente annuncia la nascita del Comitato “Vota sì per fermare le trivelle” per unire tutte le organizzazioni sociali e produttive “affinché la campagna referendaria diventi l’occasione per mettere al centro del dibattito pubblico le scelte energetiche strategiche che dovrà fare il nostro Paese, per un’economia più giusta e innovativa”.

PRIMI FIRMATARI

Legambiente Puglia, WWF Puglia, FAI Puglia, Sib Puglia, Anci Puglia, Upi Puglia, Fare Ambiente Puglia, Federalberghi Foggia, Salviamo il Paesaggio, Comitato No Petrolio Sì Energie Rinnovabili, Coordinamento Provinciale No Triv Foggia, Aps Ethnos Lucera, Capitanata Rifiuti Zero, Congeav Lucera, Provincia di Foggia, Pro Natura Bisceglie, Ambiente è Vita Puglia, Ugl Foggia, Cgil Foggia, Fim-Cisl Foggia, Confesercenti Foggia, Confcommercio Foggia, Movimento Unione Mediterranea, Consorzio Operatori Turistici Gargano Mare, Fare Verde Puglia, Parco Nazionale del Gargano, Parco Nazionale dell’Alta Murgia, Movimento Capitanata in Rete, Movimento Gargano Libero, Movimento Garganistan, Le Acli Foggia, Associazione Sacco e Vanzetti Torre Maggiore, Movimento Vieste Sei Tu, Copagri Provincia di Foggia, Confagricoltura Provincia di Foggia, Associazione Foggia Propositiva, Associazione Qualità della Vita Foggia, Spazio Club Tremiti, Tremiti Punto e a Capo, Fondazione Di Salvia, Centro Studi Martella, Comitato del Mare del Gargano, Gruppo Archeologico del Gargano.

www.fermaletrivelle.it/faq-vademecum-referendum/

Infotel: 080.5212083

Scarica il volantino del Referendum

Scarica il vademecum del Referendum

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *