• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Ambiente, Politica

REFERENDUM TRIVELLE – SEL TRICASE IN CAMPO PER IL “SI”

TRICASE – Obiettivo togliere il velo sul silenzio che circonda il referendum sulle trivelle e discutere delle politiche di questo il Paese. Per questo Sinistra Ecologia e Liberta’ Tricase si e’ mobilitata in favore del “SI”. 

Nella mattinata di ieri durante il mercato settimanale del martedi’ l’assessore Sergio Fracasso insieme ai consiglieri comunali Ardito e Nuccio e ad altri attivisti di Sel  hanno effettuato un volantinaggio che ha avuto un ottimo riscontro tra la gente.

Tricasenews_fracasso-nuccio

Il 17 aprile si voterà per il referendum sulle trivelle e intorno al quesito referendario si giocherà una partita molto importante: la messa in discussione di un paradigma che non riguarda solo le trivelle, ma ha a che fare con l’ambiente, la salute, il lavoro, la qualità della vita, i cambiamenti climatici.

Tricasenews_ardito-geradi

“Siamo convinti che lo sviluppo del nostro Paese non debba passare per la distruzione dell’ambiente, – dichiara a nome di tutti l’assessore Sergio Fracasso – a maggior ragione quando, come nel caso delle trivelle, esse non garantiscano la sopravvivenza energetica: i nostri mari infatti ospitano quantità minime di petrolio (le riserve di petrolio coprono 7/8 settimane di consumo nazionale) e le multinazionali a cui appartengono le trivelle possono decidere di venderlo all’estero.”

Tricasenews_fracasso-

“A fronte di questo il danno ambientale e al turismo è enorme. Pensiamo che il turismo da solo vale il 10% del Pil del nostro Paese, è chiaro che verrebbe danneggiato moltissimo da piattaforme costruite sui nostri litorali. Inoltre il rischio incidenti che riguardano le piattaforme è enorme, per estrarre poche gocce di petrolio metteremmo a rischio la fauna e la flora del Mar Mediterraneo.

Tricasenews_sel-volantinaggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *