Economia, Politica, Regione Puglia

REGIONE PUGLIA SPRECONA, 6 MILIONI DI EURO IN CONSULENZE E GETTONI.

Consulenze, gettoni di presenza e studi: per queste voci la Regione Puglia ha speso 6 milioni di euro nel 2013 e 219mila euro nel solo mese scorso. I conti in tasca li fa il governo e dai dati generali si evince che la Puglia è tra quelle che in questo ambito spendono di più.

PUGLIA – 6  milioni di euro nel 2013,  219mila euro solo nel mese scorso. Sono le spese che la Regione Puglia affronta per commissionare studi, consulenze ed elargire gettoni di presenza.

I conti in tasca all’ente di Lungomare Nazario Sauro li fa il governo centrale che ha racchiuso tutto ciò che esce dalle casse pubbliche per metterlo in vetrina. Niente scontrini, ricevute e fatture con voci dettagliate una per una, sia chiaro, ma una idea di massima di quanto viene speso dalle Regioni per alcune delle voci più controverse si.

E quella delle consulenze degli studi e dei gettoni di presenza lo è eccome. 219 mila euro la Puglia gli ha spesi solo in un mese, totalizzando sino a questo momento quasi 3 milioni di euro di spesa totale annuale. Ma per capire se è poco o se è tanto basta confrontarlo con i vicini di casa o comunque con Regioni anche più grandi.

La Lombardia, ad esempio, per la stessa voce ha speso 91mila euro nel mese di novembre, meno di due milioni in tutto l’anno, la metà della Puglia – 3 milioni – nell’anno precedente. La Campania 24 mila euro nel mese di novembre, nemmeno un milione nel 2014.

La Basilicata spende lievemente meno della Puglia, la Sicilia si ferma a 91 mila euro a novembre e la metà di quanto totalizzato dall’ente di casa nostra nel 2013. Molto meno, invece, quando speso da Calabria, Toscana, Lazio, Abruzzo, Molise, Marche, Umbria.

Superano la Puglia solo Emilia, Vento, Piemonte, Sardegna. Sono i conti della serva? Probabilmente no, perché quando si parla di soldi pubblici in un momento come quello attuale in cui sacrifici per i cittadini sono diventati la regola nella gestione del budget familiare, allora anche i gettoni di presen

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *