• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Cronaca, Specchia

RIASSEGNATA LA SCORTA A DON ANTONIO COLUCCIA

SPECCHIA – Riattivata con provvedimento immediato la scorta a Don Antonio Coluccia, il prete antimafia di Specchia fondatore dell’Opera Don Giustino Onlus.

L’annuncio è stato dato ieri durante lo svolgimento del Consiglio Comunale Monotematico del Comune di Specchia, convocato per esprimere piena solidarieta’ a Don Antonio. Consiglio che ha visto la presenza del Presidente della Provincia “Minerva” e di moltissimi sindaci del Salento.

Don Antonio Coluccia due giorni fa e’ rimasto vittima di un attentato intimidatorio (LEGGI QUI). 

La sua auto, un Alfa 166 durante la notte, probabilmente tra le 2 e 5 e’ stata presa di mira da ignoti che hanno esploso contro minimo 4 colpi di pistola mandando in frantumi il finestrino laterale destro e danneggiante lo sportello destro.

Con quell’auto Don Antonio gira tutta l’Italia e sarebbe dovuto ritornare a Roma e invece e’ stato costretto a cambiare programma denunciando l’accaduto.

Sull’attentato sta indagando oltre ai Carabinieri della Stazione di Specchi a e del Norm di Tricase anche Guglielmo Cataldi della Dda di Lecce, oltre al Pm Paola Guglielmi, Il prete antimafia pur non essendo sotto protezione (la scorta gli era stata revocata lo scorso settembre) era considerato soggetto a forte rischio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *