Cultura, Economia, Istruzione, Lavoro, Salento

RICERCA: FUGA DI CERVELLI AL CONTRARIO, DALLA SILICON VALLEY IN ITALIA PER STUDIARE NEL SALENTO.

 <p> <?EM-dummyText Didascalia>  </p>
Cervelli in fuga all’estero? A volte la fuga avviene in direzione contraria, magari solo per un periodo. Così, può capitare che, per una volta, siano i futuri manager della Silicon Valley a venire a lezione da noi. E’ il caso del Comune di Copertino (Lecce) che ha varato il progetto ‘Copertino Italy-Cupertino Usa Sister Cities’, che vedrà nel 2015 gli alunni della Middle School della cittadina californiana approdare nel piccolo comune del Salento, proprio per studiare e formarsi in alcune aziende del territorio.
I sindaci Giuseppe Rosafio e Gilbert Wong hanno, infatti, sottoscritto questo protocollo d’intesa pluriennale proprio in occasione del cinquantesimo anniversario del gemellaggio tra la comunità salentina e quella statunitense.

“In un periodo difficile come quello attuale -ha spiegato Mauro Valentino, consigliere comunale incaricato a gestire i rapporti con Cupertino- l’accordo siglato è un segnale importante per l’intero sistema Italia.
“Le iniziative progettuali -precisa- hanno conosciuto nel 2013 un nuovo slancio strategico per il futuro di entrambe le città. L’intesa vedrà il primo step concreto nel 2015 quando sarà avviato un preliminare programma di scambio tra studenti”.
Il protocollo d’intesa è nato per proporre a tutti i livelli sociali, culturali ed economici un piano di cooperazione reciproca di lungo periodo, in ragione anche delle strategie di internazionalizzazione che si rendono necessarie per rilanciare la piccola e media imprenditoria salentina.
Dall’arredamento all’agroalimentare passando per l’artigianato, la moda e la manifattura: tante le aziende salentine che formeranno gli alunni della Middle School californiana in un percorso volto a valorizzare le eccellenze del territorio e il know how imprenditoriale italiano. Un progetto che nelle intenzioni degli organizzatori ambisce a diventare un modello di sviluppo da imitare in un periodo difficile come quello attuale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.