• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Asl, Regione Puglia, Salento, Salute, Sanita'

SANITA’, CAROPPO SU SERVIZIO DI STRISCIA LA NOTIZIA: “IN PUGLIA NIENTE ECOGRAFIE AI NEONATI”

PUGLIA – “Il servizio di Striscia La Notizia andato in onda la sera del 16 novembre ha reso evidente una delle tante conseguenze tangibili delle vergognose liste d’attesa della sanità pugliese: è impossibile eseguire nei primi due mesi di vita dei bambini la prescritta ecografia dell’anca.

E’ di questi drammi e di queste discriminazioni che dovrebbe occuparsi il Presidente Emiliano”, lo afferma in una nota il Consigliere Regionale di Salvini Premier-Sud In Testa, Andrea Caroppo.

“E’ necessario eseguire un’ecografia dell’anca entro i primi due mesi di vita del bambino per scongiurare la presenza della displasia evolutiva dell’anca, una patologia fetale che – spiega Caroppo – colpisce oltre 2 bambini su 100 e, se non trattata, evolve durante i primi anni di vita con esiti permanenti e invalidanti. 

Ebbene, come le telefonate ai vari CUP delle ASL regionali pugliesi eseguite dall’inchiesta giornalistica hanno plasticamente rivelato, in Puglia non esiste un solo ospedale dove l’ecografia all’anca sia garantita entro 60 gg.: si va dai 3 ai 5 mesi, un tempo intollerabile per un esame strumentale non complesso ma urgente per tutti i bambini appena nati.
Onestamente – conclude Caroppo – non so come il Presidente Emiliano riesca ad addormentarsi la sera sapendo di aver dedicato tempo ed energie sempre e solo a inutile propaganda mentre ai bambini della sua regione non sono garantite cure essenziali”.

Il link del servizio di Striscia:
http://www.striscialanotizia.mediaset.it/video/ecografia-all-anca-entro-60-giorni-non-in-puglia_29652.shtml 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *