Inail, Lavoro

SETTORE EDILE PUGLIA, INFORTUNI IN CALO: 1113 NEI PRIMI 11 MESI CONTRO I 113 DEL 2019

Presentata SafetyApp, l’applicazione mobile di CPT Puglia Centrale e Inail Puglia, la prima che spiega con video e animazioni come prevenire gli infortuni sul lavoro.

PUGLIA – In lieve calo gli infortuni sul lavoro nel settore delle costruzioni in Puglia nonostante il boom dell’edilizia privata trainata dal superbonus 110%. Ad attestarlo i dati non consolidati Inail che, nei primi 11 mesi del 2021, registrano 1.113 infortuni denunciati per il settore pugliese delle costruzioni contro i 1.513 di tutto il 2019, anno preso come riferimento per via della non indicativa rilevanza statistica del 2020 (a causa del blocco dei cantieri per il lockdown).

Nell’attesa dei dati definitivi del 2021, è stata accolta come un buon auspicio l’analisi dei dati infortunistici nel settore “costruzioni” durante l’evento organizzato per la presentazione di ‘SafetyApp’, l’applicazione mobile ideata e progettata da CPT Puglia Centrale e Inail Puglia, la prima che spiega con animazioni e video le buone prassi da rispettare per accrescere la sicurezza nei cantieri edili. Sviluppata dall’agenzia barese Trebee, gratuita e già disponibile su Apple Store e Google Play, ‘SafetyApp’ contribuirà al lavoro di prevenzione degli infortuni svolto – ognuno per le proprie competenze – dai vari CPT pugliesi e da Inail.

Nell’app sono ben 250 le video-animazioni corredate di schede che spiegano e informano sulle principali nozioni di sicurezza sul lavoro nei cantieri edili, dalla A di amianto alla V di verniciature industriali; uno strumento utile non solo per imprenditori e lavoratori edili, ma anche per ingegneri, architetti, geometri e consulenti del lavoro. Insomma, una guida multimediale per chiunque necessiti di informazioni semplici e affidabili sulle buone pratiche da adottare per accrescere la sicurezza nel settore delle costruzioni.

Questa app – ha commentato il presidente del CPT Puglia Nicola Veronico – risponde a un bisogno espresso dal mondo edile e dagli operatori della formazione. Stiamo fornendo uno strumento utile sia a chi sta imparando il mestiere, sia a chi ha anni di carriera alle spalle ma vuole rimanere informato sulle ultime novità, anche normative. È un contributo verso l’obiettivo comune della sicurezza sul lavoro: la diminuzione degli infortuni tra il 2019 e il 2021, anno nel quale, secondo i dati delle casse edili pugliesi, si è registrata in alcune province una crescita delle ore lavorate nei cantieri pugliesi superiore al 10%, ci sprona a impegnarci ancora di più per promuovere la sicurezza nei cantieri”.

Il settore delle costruzioni – afferma Giuseppe Gigante, Direttore regionale Inail Puglia– è sicuramente uno dei volani della ripresa economica in atto, grazie anche all’introduzione di incentivi fiscali per l’edilizia ed alle importanti misure di sostegno messe in campo dal Governo. Ma proprio questo lo rende uno dei settori più vulnerabili. L’obiettivo del progetto è quello di dotare le imprese e i lavoratori di uno strumento informativo e formativo innovativo in grado di incidere in maniera più significativa, in termini di prevenzione e sicurezza, sul fenomeno infortunistico. Per questo, oggi più che mai, sono necessari progetti formativi completi volti a scongiurare e prevenire fenomeni infortunistici. Contribuire alla realizzazione di un cantiere sicuro è un investimento che ci ripagherà in termini di vite salvate e sicurezza”.

In SafetyApp, realizzata in partnership con FSC Lecce e Formedil CPT Foggia, tutto il mondo della formazione e informazione sulla sicurezza sul lavoro è stato suddiviso in pillole video e schede tecniche per spiegare (o rispolverare) le tante informazioni che ruotano attorno a regole, mezzi e materiali utilizzati nei cantieri: dalle procedure di sicurezza da eseguire durante le lavorazioni alle corrette modalità di utilizzo dei macchinari fino all’uso appropriato dei dispositivi di protezione individuale. Uno strumento tecnologico innovativo, alla portata di tutti e snello, che utilizza i colori verde, giallo e rosso per segnalare i rischi legati a determinate lavorazioni o all’utilizzo di macchinari, oltre a collegamenti incrociati con le voci di riferimento per una consultazione rapida di tutti i contenuti collegati. Per favorire la massima fruizione, le informazioni sono disponibili in italiano, albanese, francese, inglese e rumeno, le cinque lingue più utilizzate nei cantieri edili pugliesi. L’app è stata realizzata dopo un lungo lavoro di raccolta delle informazioni e realizzazione dei contenuti che, a causa del periodo pandemico ha subìto un rallentamento; ovviamente, inserite nelle buone pratiche dell’app tutte quelle prescritte per lavorare in sicurezza nei cantieri edili al tempo del Covid.

C.P.T. (Comitato Paritetico Territoriale) PUGLIA CENTRALE è l’ente bilaterale delle costruzioni edili costituito dall’ANCE Bari e BAT e dalle organizzazioni sindacali territoriali di Feneal, Filca e Fillea per promuovere la sicurezza nei cantieri edili. L’ente offre a tutte le imprese in regola con il versamento dei contributi dovuti alla Cassa Edile di Bari attività di consulenza a titolo gratuito e continuativo sulle problematiche di cantiere riguardanti sicurezza e formazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.