Coranavirus, Tricase

IL SINDACO CHIURI: “BASTA FALSE NOTIZIE, NON C’E’ NESSUN CASO DI CORONA VIRUS A TRICASE

TRICASE – Ad ora nessun caso di coronavirus a Tricase: alle 13,40 di sabato 7 marzo, non è ancora stato registrato alcun caso di positività”.

Così il Sindaco di Tricase Carlo Chiuri  a seguito delle sempre più insistenti voci che si sono susseguite per tutta la mattinata di ieri.

Da questa mattina – continua Chiuri – girano strane voci su presunti contagi e per questo mi sono messo in contatto con il direttore sanitario del “Card. Panico”, Dott. Pierangelo Errico che mi ha confermato quanto noi già sapevamo. Cioè che al momento nessuno è rimasto contagiato. Ovviamente continueremo a monitorare gli sviluppi come la situazione richiede.

Faccio mio l’invito del Presidente del Consiglio Conte e della Protezione Civile – prosegue il Sindaco – : evitiamo di diffondere notizie prive di verifica o fondamento. L’unico risultato sarebbe quello di creare ulteriore confusione mentre in momenti come questi dobbiamo tutti restare lucidi”.

“Il Governo, con il recente Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri datato 04/03/2020, ha invitato tutti gli Italiani a modificare, per il momento, le proprie abitudini sociali.

Ogni comunità deve dare il proprio consapevole contributo al fine di contrastare la diffusione del Covid-19, pertanto voglio rivolgere un appello affinché si evitino assembramenti inutili su aree pubbliche e vengano rispettate le cautele igieniche prescritte e già diffuse dall’Ente Comunale tramite dépliant nonché a mezzo piattaforme social.

Deve aumentare il senso di responsabilità di ognuno di noi perché solo con il contributo di tutti raggiungeremo l’obiettivo.

Alcune manifestazioni patrocinate dal Comune di Tricase sono già state rinviate e sono già stati effettuati controlli da parte della Polizia Locale affinché si rispettino i divieti imposti.

Per la fiducia che ripongo nella comunità cui appartengo, mi aspetto, riservandomi ogni iniziativa, uno sforzo corale che superi i personalismi e le abitudini di ognuno di noi.

Sono certo che insieme supereremo anche questo momento.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.