Amministrative 2017, Politica, Tricase

SINISTRA ITALIANA TRICASE: “NON BASTA AVERE UNA TESSERA DI PARTITO PER ESSERE DI CENTRO SINISTRA”

A Noi di Sinistra Italiana il gioco delle poltrone non appartiene, ad interessarci è solo un solido progetto politico per Tricase.

Ai Cittadini di Tricase,

Al commissario del PD di Tricase, Dott. Gabriele Abaterusso,

Al Centro Sinistra tutto.

Nei cinque anni di governo di maggioranza che volgono al termine, il peso politico dato dai nostri Rappresentanti eletti, Sergio Fracasso ed Antonio Ardito, in qualità di Assessore il Primo e Consigliere di maggioranza il Secondo, è stato notevole e proficuo.

Siamo convinti che il nostro modo di fare Politica, coerente ed interessata al bene comune “Tricase”, ci debba necessariamente portare in questo momento storico e politico di “sbandamento” ad una riflessione profonda e matura.

Abbiamo appreso che il PD Tricasino ha proposto come candidato Sindaco alle prossime elezioni amministrative, il Consigliere comunale di minoranza, Gianluigi Forte.

Non spetta certo a noi di SI approvare la scelta ma permetteteci un giudizio; Questa candidatura ci appare incoerente rispetto ad una incalzante e cruda opposizione ad un governo di Centro Sinistra troppo spesso osteggiato, in questi cinque anni, da esponenti politici ora confluenti proprio nel PD ed in prima linea nella corsa elettorale.

Azioni pretenziose, anche contro persone, che hanno instaurato un clima di tensione negli uffici comunali inficiando la loro naturale e serena funzione, rallentandone le azioni amministrative a dispetto del bene di tutta la Comunità.

Noi crediamo che essere di Centro Sinistra e farne parte significhi condividere pensieri e progetti. Non basta avere una tessera del Partito per essere parte di un Progetto Politico comune di Centro Sinistra.

Come SI Tricasina abbiamo tentato e sperato, con incontri di coalizione, in una apertura costruttiva ed agglomerante con il PD ed il Centro Sinistra tutto, apertura però che garantisse ugualmente una coerenza politica in continuità con i cinque anni passati. Ciò, con nostro grande rammarico, non sta avvenendo.

La risposta ottenuta è stata diametralmente opposta e non crediamo francamente possibile che una coalizione composta da personaggi che, a poca memoria elettorale, hanno anteposto sempre e comunque una certa “prepotenza” nel guerreggiare piuttosto che a confrontarsi, possa essere ora luogo idilliaco di governabilità serena e coerente.

Fragilità politica che si dipanerebbe appena dopo le elezioni. A tal proposito nell’ultima riunione di coalizione il PD, nella persona del suo Commissario, ci ha dato l’ultimatum rispetto a questa decisione, ovvero di accettare l’entrata dei consiglieri di opposizione nella coalizione di centrosinistra.

Chiariamo che la nostra posizione è esclusivamente politica e per ciò stesso APERTA a ravvedimenti e chiarimenti; ma chiediamo ai Consiglieri di minoranza di prendersi un giro di pausa riflessiva e dimostrare a tutta la Cittadinanza che il loro nuovo pensiero politico sia reale e non solo dettato da un’operazione elettorale; finchè la situazione sarà questa ogni dialogo con il PD è precluso e nello stesso tempo chiediamo alla maggioranza di uscire da questo percorso alla ricerca di una “quadra incomprensibile”, il vero centro sinistra è fuori da questo PD, sono le persone che fanno i partiti non il contrario.

Inoltre pensiamo che, visto che la data delle elezioni sembra che siano a metà giugno, le primarie siano un modo per risolvere ed unire il centro sinistra, sempre con le condizioni di cui sopra.

A Noi di Sinistra Italiana il gioco delle poltrone non appartiene, ad interessarci è solo un solido progetto politico per Tricase e continueremo per questa strada, come abbiamo sempre fatto e faremo, convinti che essere PARTITO significhi prima di tutto essere un gruppo di Persone INTEGRE, con la loro storia ed il loro modo di pensare al bene pubblico e non significhi semplicemente portare al petto uno stemma.

Riflettiamoci.

Circolo di Sinistra Italiana Tricase.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *