Asl, Covid-19, Regione Puglia, Salute, Sanita'

SOSPESI I SERVIZI SANITARI NON URGENTI FINO AL PROSSIMO 6 APRILE

PUGLIA – Il Dipartimento promozione della salute, del benessere sociale e dello sport per tutti della Regione Puglia ha disposto la sospensione dei servizi sanitari non urgenti fino al 6 aprile.

Da oggi, 17 marzo, fino al 6 aprile 2021 sono sospesi i servizi sanitari non urgenti:

* ricoveri programmati sia medici che chirurgici presso le strutture ospedaliere pubbliche Covid e no-Covid
* attività in libera professione intramoenia in regime di ricovero
* attività di ricovero e day service, anche quelle finalizzate al recupero delle liste d’attesa.

Le attività di priorità B (ricovero entro 60 giorni per casi che presentano intenso dolore o grave disabilità) e C (ricovero entro 180 giorni per casi che presentano minimo dolore o disabilità) vengono valutate singolarmente.

Sono garantiti i seguenti servizi:
* Ricoveri con carattere d’urgenza “non differibile”, provenienti dalle strutture di Pronto Soccorso, con particolare riferimento alle patologie tempo-dipendenti
* Ricoveri in regime di urgenza
* Ricoveri elettivi oncologici
* Ricoveri elettivi non oncologici con classi di priorità A (entro 30 giorni per casi che possono aggravarsi rapidamente)
* Prestazioni per pazienti con malattia rara
* Attività ambulatoriale ordinaria, compresa l’attività in libera professione intramoenia di tipo ambulatoriale
* Specialistica ambulatoriale urgente (U) e breve (B).

La disposizione ha carattere temporaneo, fino al 6 aprile 2021, in attesa di valutare l’andamento epidemiologico della pandemia e il conseguente impatto sui servizi sanitari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.