• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Cultura, Eventi, Specchia

SPECCHIA – 10 AGOSTO INCONTRO SOTTO LE STELLE CON DARIA COLOMBO

Incontro sotto le stelle con Daria Colombo nell’atrio di Palazzo Risolo

 SPECCHIA – Nel suggestivo atrio interno di Palazzo Risolo, in Piazza del Popolo a Specchia, sotto il magnifico cielo stellato della notte di San Lorenzo, l’associazione culturale “LibrArti”, in collaborazione con il  Comune di Specchia, vi invita a un appuntamento davvero straordinario.

Lunedì 10 agosto alle ore 21 incontriamo sotto le stelle la scrittrice Daria Colombo, che presenterà il suo nuovo romanzo, “Alla nostra età, con la nostra bellezza”, edito da Rizzoli.

Un romanzo che, sullo sfondo della Milano degli anni Novanta, racconta la forza delle donne e la loro capacità di cooperare e sostenersi. Un  inno all’amicizia tra donne, all’amicizia vera, a quella che unisce e salva e che permette alle due protagoniste di lottare, di andare avanti. Ognuna alla sua età e con la sua bellezza.

Dialoga con l’autrice il giornalista e scrittore Antonio ERRICO, con la partecipazione dell’assessore alla Cultura del Comune di Specchia, Giorgio BIASCO.

Introduce la serata Edy CAMPI, Dirigente Scolastica e socia fondatrice dell’associazione “LibrArti”.

 Daria Colombo è art director e giornalista, ha dato vita al movimento dei Girotondi a livello nazionale ed è impegnata in numerose iniziative di solidarietà. È sposata con Roberto Vecchioni, con il quale collabora da oltre vent’anni. Ha pubblicato “Meglio Dirselo” (Rizzoli 2010), disponibile in Bur, con cui ha vinto il premio Bagutta Opera Prima.

 “Alla nostra età, con la nostra età”. 1992. È in ritardo, quel giorno, Alberta. La frangia sugli occhi e il giaccone militare addosso, ha l’aria agguerrita mentre si avvicina all’entrata dell’università Statale di Milano. Lì uno sguardo la cattura: è quello di una donna più grande di lei, Annalisa, totalmente fuori contesto nei suoi vestiti eleganti e coi capelli freschi di piega. Poche parole e un sorriso. Ma a volte l’amicizia di una vita può nascere così, da un banale scambio di appunti. Loro sono due donne agli antipodi: Albi ha l’idealismo dei vent’anni, è sicura di sé e prende tutto ciò che vuole, Lisa invece è timida, madre di un’adolescente scontrosa, moglie di un uomo anaffettivo e forse ha ripreso a studiare per noia. Tra giornate spese sui libri e caffè rubati alle rispettive esistenze, le amiche si ascoltano, si capiscono e cambiano, condividendo via via anche l’insofferenza per il clima politico di quegli anni. Sono insieme il giorno del 1994 in cui Milano si riempie di ombrelli colorati, in un grande corteo contro la Destra al potere. Poi ancora, nel 2007, a volantinare per il nuovo partito che incarnerà la speranza. Nel frattempo sono cresciute. Con matrimoni in crisi, figli che se ne vanno e bambini appena nati, con qualche compromesso ma la forza di sempre. Perché Albi e Lisa, nonostante le delusioni, le battaglie perse e le ferite, non si lasceranno più. E ognuna a modo proprio, alla sua età e con la stessa bellezza, continuerà a lottare.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *