Senza categoria

SPECCHIA, INDAGATI 4 MINORI PER SCRITTE SATANICHE E INSULTI ALLE FORZE DELL’ORDINE

SPECCHIA – Tre ragazze tra i 15 e i 16 anni e un ragazzo quindicenne sono stati denunciati per deturpamento e imbrattamento di cose altrui. Altri quattro non ancora 14ennni sono stati solo identificati in quanto non perseguibili dalla legge.

Secondo quanto si apprende da il Corriere Salentino i ragazzi nella notte tra il 2 e il 3 gennaio scorso con delle bombolette di colore rosso, azzurro e nero avrebbero imbrattato i muri di Specchia con scritte sataniche (croce capovolta), insulti contro le forze dell’ordine e frasi volgari lasciate sui muri del centro storico di Specchia.

I Carabinieri della stazione di Specchia dopo mesi di indagini e grazie alla visione di immagini di varie telecamere di videosorveglianza hanno identificato i giovani writer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *