Dimissioni, Politica, Specchia

SPECCHIA, SI DIMETTE IL SINDACO ALESSANDRA MARTINUCCI

TRICASE – Il sindaco di Specchia, Alessandra Martinucci, ha protocollato questa mattina le dimissioni dalla carica.

Le dimissioni giungono dopo una lunga serie di polemiche all’interno della maggioranza che hanno portato a rimettere i mandati assessorili prima di Luca Rizzo, di Roberto Musio, e dopo un po’ di tempo di Luana Filippo e Chiara Nicole Lia.

Di seguito la lettera di dimissioni.

“Con rammarico, ma con onesta’ intellettuale e responsabilita’ rassegno le mie dimissioni ammettendo una sconfitta, sicuramente personale, ma innegabilmente collettiva, di natura sociale prima che politica. 

La mia sconfitta personale è quella di non essere riuscita a scardinare un sistema viziato sotto diversi profili, primo tra tutti sotto il profilo umano e delle responsabilità, ma l’incapacità, evidentemente non è solo mia, ma certamente di tutti, anche se puo’ far comodo, seppur sia corretto, in virtu’ di velleità politiche di qualcuno, attribuire a me la colpa di tutto. 

Ho conosciuto un ambiente profondamente insalubre e nonostante credessi che con le mie mani operrose avrei potuto ripristinare quegli ingranaggi ossidati così da contribuireal cambiamento di un modo di fare politica, purtroppo, questa sfida con me stessa non l’ho vinta. 

Ingranaggii macchinosi e bloccati, condizionati dalla sete di rivalse personalie beghe di piccolo calibro. 

Una decisione che, probabilmente, avrei dovuto prendere gia’ da tempo ma che oggi, dopo aver letto le parole di disprezzo nei miei confrontidai dimissionari, prendo con piu’ convinzione (sia chiaro, non sono state le sterili e inappropriate cattiverie a farmi riflettere,ma il mio senso di responsabilità e la mia coscienza. 

Troppo facile abbandonare la nave quando afffonda, atribuendo, con arroganza, presunzione e supponenza tutte le coe a chi resta.

Irresponsabile e meschino scendere da quella nave poche ore prima per salvare egoisticamente solo la propria pelle, senza curanza di chi resta: non e’ questo l’atteggiamento di un amministratore...

Clicca qui sotto per leggere tutta la lettera

Lettera dimissioni Alessandra Martinucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *