• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Cronaca, Specchia

SPECCHIA – SPACCIO IN PIENO GIORNO CON IL FIGLIO IN BRACCIO. NEI GUAI UNA COPPIA

SPECCHIA – I Carabinieri di Specchia in collaborazione con i colleghi della Compagnia di Tricase hanno arrestato V.Z. di 39 anni e denunciato in stato di liberta’ la moglie A.L.S. di 25 anni per detenzione e spaccio di eroina.

Le indagini sono iniziate nel dicembre scorso in seguito ad alcune segnalazioni anonime relative a strani movimenti nei pressi dell’abitazione dei due. Dopo numerosi appostamenti che accertavano l’effettiva attivita’ di spaccio sia in casa che nei dintorni, i Carabinieri provvedevano a piazzare una telecamera nei pressi della casa.

Dalle riprese si e’ appurato che gli assuntori, alcuni dei quali gia’ noti alle forze dell’ordine passavano piu’ volte nei pressi dell’abitazione. Tricasenews_punto-Un uomo con una fiat Punto bianca dopo brevi discussioni con la donna affacciata dal balcone al primo piano andava via per poi ripassare poco dopo.  Subito dopo si affacciava V.Z. che provvedeva a lanciare lo stupefacente. L’acquirente successivamente provvedeva poi a depositare un giornale pubblicitario nella cassetta delle poste.

Poco dopo una Alfa 147 ferma nei pressi dell’abitazione veniva raggiunta velocemente dalla donna che dopo aver effettuato la consegna riceveva in cambio una banconota e altrettando velocemente rientrava in casa.Tricasenews_alfa147

A distanza di pochi minuti era la volta di un Doblo’ guidato da un giovane con cappellino, noto assuntore di droghe. Dopo aver parcheggiato  l’auto, sceso dal mezzo l’assuntore si dirigeva verso il portone di ingresso dell’abitazione di V.Z.. Nel frattempo usciva A.L.S. con in braccio il figlio e un atteggiamento nervoso.Tricasenews_doblo Il  giovane riceveva dalla donna un involucro che la stessa aveva in mano, mettendosela in bocca. Quindi, prelevato a sua volta qualcosa dall’interno del veicolo, lo consegnava alla stessa. Dopo un breve pedinamento il giovane veniva fermato dai Carabinieri prima che quest’ultimo tentasse di disfarsi dell’involucro contenente 0,7 grammi di eroina.

Tutti gli acquirenti ascoltati come persone informate sui fatti confermavano l’attivita’ di spaccio della coppia e su tali basi investigative il sostituto procuratore Stefania Mininni ha ottenuto la custodia cautelare in carcere di A.Z. mentre e’ ancora al vaglio la posizione della donna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *