• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Cronaca, Specchia

SPECCHIA – STALKING SU WHATSAPP E FACEBOOK ARRESTATO 38ENNE.

SPECCHIA – Dal 2013 la tormentava con centinaia di messaggi su facebook e wathsapp, alcuni dai toni molto spinti,  seguiva, perseguitava una una ragazza del luogo, al punto da renderle impossibile di avere una vita normale.  Per questo e’ stato messo agli arresti domiciliari sabato mattina Romualdo Cosi, 38anni di Specchia.

Nel 2013 si era invaghito di una donna del suo stesso paese. Un classico colpo di fulmine non corrisposto, però. Lui incurante di tutto cio’ l’avrebbe corteggiata ancora, decisamente troppo. Lei, sentitasi preoccupata dalle sue avances fin troppo esagerate, alla fine si decide di sporgere denuncia sul finire dell’estate 2014.  Nel settembre successivo, l’uomo era quindi stato colpito da una misura cautelare restrittiva della libertà personale, a tutela della vittima: non avrebbe più dovuto comunicare con la donna, né seguirla o avvicinarsi ai luoghi da lei frequentati per lavoro o altro.

Il giovane, noncurante del divieto ha continuato imperterrito nei suoi comportamenti, rendendosi ancora piu’ arrogante e minaccioso nei confronti della povera malcapitata,  fino a una nuova denuncia che documentava i suoi comportamenti, la donna ha consegnato un corposo fascicolo in cui aveva raccolto le centinaia di messaggi inviati sulla sua utenza Whatsapp dai quali si è evinto che gli apprezzamenti pesanti si erano trasformati in vere e proprie minacce. Per tale motivo i Carabinieri hanno sottoposto il giovane agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *