Economia, Lavoro, Regione Puglia

STABILIMENTI BALNEARI, LA REGIONE PUGLIA PRONTA ALLA RIAPERTURA

PUGLIA – Con riferimento ai parchi acquatici, agli stabilimenti balneari e alle concessioni demaniali marittime, previa comunicazione al Prefetto, è ammesso l’accesso da parte dei titolari, di personale dipendente o terzi delegati esclusivamente per lo svolgimento di interventi di manutenzione, sistemazione, pulizia, installazioni e allestimenti delle spiagge, senza esecuzione di modifiche o nuove opere, purché gli stessi siano svolti all’interno dell’area in concessione.

E’ fatto obbligo di adottare ogni misura di contrasto e contenimento della diffusione del contagio negli ambienti di lavoro.”

Con questa ordinanza di ieri 15 aprile, in vista della fase 2,  il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano cerca di porre le  basi per poter allestire una stagione estiva dignitosa.

“In una intervista a Mattino Cinque Emiliano dice: Per noi la questione del mare può essere un’occasione importante per rilanciare il turismo perché abbiamo la possibilità di distanziare bene tutti gli insediamenti.

La nostra rete alberghiera è fatta di migliaia di masserie, case, bed&breakfast che separano le persone. Quindi in teoria la Puglia è fruibile questa estate e può dare una boccata d’ossigeno alla nostra economia”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *