Ambiente, Salento, Solidarieta', Tap

TAP, SERRAVEZZA RIPRENDE LO SCIOPERO DELLA SETE

Spiace sottolineare la mancata risposta da parte del Governo ai continui appelli del territorio, dei sindaci del Salento e dello stesso presidente della Regione Emiliano a convocare un confronto per giungere ad una soluzione condivisa in merito all'approdo di Tap nella marina di Melendugno.

SALENTO – Preso atto dell’assenza di riscontro da parte delle Istituzioni Governative Nazionali, il prof. G. Serravezza dalle ore 13 di oggi, 6 Maggio, HA RIPRESO lo sciopero della SETE interrotto solo per 24 ore dopo l’incontro col presidente della Regione Emiliano.

L’oncologo salentino è al 10° giorno di digiuno totale e pertanto le conseguenze per la sua salute potrebbero essergli fatali.

Spiace sottolineare la mancata risposta da parte del Governo ai continui appelli del territorio, dei sindaci del Salento e dello stesso presidente della Regione Emiliano a convocare un confronto per giungere ad una soluzione condivisa in merito all’approdo di Tap nella marina di Melendugno.

Facciamo nuovamente appello al Presidente del Consiglio e al Governo di dare riscontro alla richiesta del Professore e del Salento.

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *