Clima, Meteo, Salento

TEMPO IN MIGLIORAMENTO, NELLA NOTTE ALTRO PASSAGGIO INSTABILE

SALENTO – La carta sinottica mattutina mostra la presenza ben salda, ormai da giorni, di una possente figura anticiclonica di matrice azzorriana, Angela, centrata con massimi al suolo di 1041 hPa, tra Canale della Manica e Bretagna.

Ad est, invece, spicca una profonda circolazione ciclonica a carattere freddo, #Andrè, centrata con un minimo di 1001 hPa, tra Estonia e Lettonia.

Interessante e quanto mai singolare la discesa di diversi fronti caldi dai quadranti settentrionali: si tratta di aria relativamente più calda (rispetto a quella molto fredda circostante) che viene pompata in senso orario dall’anticiclone Angela.

Il gelo nel frattempo, sta abbandonando il Salento, anche se le temperature rimangono ancora decisamente fredde.

Nella notte, l’arrivo di altra aria fredda determinerà una nuova instabilizzazione delle condizioni atmosferiche, con #temporali di grandine/gragnola in scorrimento lungo l’Adriatico.

Ritorno del gelo tra la notte dell’Epifania e la giornata successiva, lunedì 7 gennaio.

Tutti i dettagli per il #Salento su www.supermeteo.com

Fonte: carta sinottica Météociel – Rielaborazione: staff #SuperMeteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *