• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Ambiente, Anas, Cronaca, Montesano, Politica, Salento, Santa Maria di Leuca, Tricase

TERZO INCONTRO SULLA 275, SARA’ “LA COSIMINA” LA STRADA PROTAGONISTA DEL 2° TRATTO

La riunione si è svolta presso la sede della Provincia di Lecce.

 

LECCE – Si e’ svolto oggi presso la sede della Provincia di Lecce un terzo incontro tecnico volto al confronto circa l’intervento di ammodernamento ed adeguamento della strada statale 275 “di Santa Maria di Leuca”, in provincia di Lecce, alla presenza di rappresentanti di Anas, Istituzioni – tra le quali il Presidente della Provincia di Lecce, Antonio Maria Gabellone e l’Assessore alle Infrastrutture e Mobilità e Lavori Pubblici della Regione Puglia, Giovanni Giannini – Enti Locali ed alcuni Comuni.

Durante la riunione, tenutasi nell’ambito della cabina di regia istituita dalla Regione Puglia per la condivisione del progetto del tronco Maglie-Leuca con il territorio, Anas ha illustrato i contenuti della Revisione di Progetto (Project Review), presentando gli studi di traffico ed i primi elaborati planimetrici, secondo la suddivisione dell’intervento in due lotti progettuali.

Sostanzialmente, è stato previsto di conservare l’impostazione originaria del tracciato del primo lotto, da Maglie a Montesano, con adeguamento della attuale sede della statale 275 e mantenimento della sezione a doppia carreggiata (quattro corsie); tale revisione recepisce già le prescrizioni ed indicazioni già rilasciate dai vari Enti durante le precedenti fasi autorizzative.

Per il secondo lotto, Anas – attraverso la Project Review – ha presentato una nuova soluzione, concepita secondo i principi di salvaguardia ambientale, minori impatti e  minor consumo del territorio e, conseguentemente, in un’ottica di tutela degli ulivi e delle peculiarità dell’ambiente interessato.

Sulla base di tali principi, anche analizzando i dati di traffico, il secondo lotto si svilupperà con sezione a singola carreggiata (due corsie), utilizzando ed adeguando, in particolare, la viabilità locale esistente ad est dell’abitato di Tricase.

Il progetto redatto permetterà, inoltre, di salvaguardare il corridoio non urbanizzato, posto ad ovest di Tricase.

In definitiva sarà la strada provinciale “Cosimina” la spina dorsale del secondo tratto della 275.

Il nuovo tracciato passerà dalla zona industriale di Tricase e dalla parte ovest di Tiggiano per ricongiungersi ad Alessano sul vecchio progetto.

Sempre con lo scopo di limitare l’impatto sul territorio, il tracciato procederà verso sud in affiancamento alla linea delle Ferrovie del Sud–Est, con un’unica carreggiata fino a Leuca.

Le soluzioni illustrate sono state, sostanzialmente, accolte positivamente dai rappresentanti dei Comuni presenti all’incontro, ai quali – insieme agli altri Enti interessati dall’intervento – verrà inoltrata una planimetria del tracciato, al fine di avviare l’esame delle varie singolarità.

Gli incontri proseguiranno, con il coordinamento della Regione, allo scopo di affrontare – di volta in volta – i vari temi progettuali, per una globale condivisione del progetto con il territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *