Cronaca, Tricase

TRICASE: ABUSO D’UFFICIO NEI GUAI UN FUNZIONARIO DEL COMUNE E IL TITOLARE DI UNA DITTA DI TRASPORTI.

TRICASE (Lecce) – Abuso d’ufficio: è l’accusa mossa dalla Procura di Lecce nei confronti del titolare di una ditta di trasporti e di un dipendente comunale di Tricase, responsabile del settore Servizi socioculturali, destinatari nei giorni scorsi di due avvisi di garanzia.

I fatti riguardano un appalto straordinario da 34mila euro, che sarebbe stato assegnato alla ditta in questione, di Fabio Sperti, nonostante quest’ultima fornisse già servizi al Comune di Tricase, per il trasporto scolastico presso gli istituti della città.

Secondo quanto accertato dai carabinieri della Compagnia di Tricase, che hanno operato d’intesa con la locale Polizia Municipale, coordinati dal pubblico ministero Elsa Valeria Mignone, il funzionario comunale Francesco Accogli avrebbe agevolato la ditta dello Sperti, per l’assegnazione dell’appalto per fornire il servizio di trasporto scolastico ai bambini della città. E ciò sebbene l’imprenditore risultasse già vincitore di un’altra gara, per i medesimi servizi.

Concluse le indagini preliminari, i due indagati ora hanno venti giorni di tempo, per chiedere di essere interrogati, o per produrre memorie difensive.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *