• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Cinema, Cultura, Tricase

Tricase – Chiesa dei Diavoli, ‘SANTI CAPORALI’ documentario di Giuseppe Pezzulla

TRICASE – Storie di lavoro, lotta e di soprusi. Non siamo in mondi lontani, ma a due passi da casa. In Puglia, dove il regista Giuseppe Pezzulla ha voluto realizzare il documentario dal titolo “Santi Caporali” (2016) incentrato sull’annoso problema del caporalato nel territorio del foggiano.

L’opera, totalmente autoprodotta, sarà presentata e proiettata a Tricase (Le) domenica 24 luglio 2016 alle ore 21 presso la Chiesa dei Diavoli durante un appuntamento promosso da Associazione Meditinere-Sac Porta d’Oriente e Associazione Social Hub, in cui interverrà lo stesso autore Pezzulla e Paolo Paticchio presidente dell’associazione Terra del Fuoco.

“Santi Caporali è una fotografia che in 35’ racconta quello che avviene all’estremo nord del territorio pugliese. La lotta quotidiana tra caporali e braccianti agricoli stranieri, gli accordi sporchi tra caporali bianchi e caporali neri, l’assenza della politica e il lavoro quotidiano di associazioni e parrocchie che, ai lati del campo, guardano all’integrazione come all’unica soluzione per poter risanare questa piaga.

Attraverso le parole dei lavoratori intervistati si tracciano i loro percorsi, le loro vite, le sofferenze celate dai sorrisi di chi, attualmente, non ha un’alternativa per poter continuare a vivere. Il documentario è un fotogramma di una società che non ha la forza, ma soprattutto la volontà, di denunciare dei soprusi, che lascia ampi spazi d’azione a chi, per un tornaconto personale, specula sui bisogni umani basilari. Santi Caporali è un occhio che spia la periferia, quei non-luoghi in cui, ogni santo giorno, si consumano le vite di centinaia di persone provenienti dai alcuni dei territori più poveri del mondo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *