• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Cronaca, Tricase, Tricase Porto

TRICASE, CHIUSA LA LITORANEA PER ALMENO UNA SETTIMANA. LAVORI DELL’ACQUEDOTTO PUGLIESE

L’improvvisa comparsa dei segnali ha gettato nello sconforto anche un autista di un autobus e camperisti che provenivano da Andrano. Impossibilitati nel proseguire dritti sono stati costretti a ripiegare sulla strettissima salita di Pasanisi.

TRICASE – Se non fossimo in estate, in piena stagione turistica verrebbe da pensare ad uno scherzo di carnevale, o meglio ancora visto che in questi giorni si sta girando un film a Tricase Porto, potrebbe essere la scena comica del lungometraggio, ma purtroppo la notizia che stiamo per darvi e’ vera.

Per non meglio precisati lavori che l’ente Acquedotto Pugliese deve effettuare, sembra una condotta principale dell’acqua, da domani 20 giugno 2017 (piena stagione estiva) e’ stata improvvisamente chiusa al traffico, la Strada Provinciale 358.

L’interruzione va dall’incrocio  delle strade che portano a Marina Serra ed al Canale del Rio fino a Tricase Porto quasi vicino al locale Mename’ come si puo’ ben vedere dalle foto.

L’improvvisa comparsa dei segnali ha gettato nello sconforto anche un autista di un autobus e vari camperisti che provenivano dalla marina di Andrano. Impossibilitati nel proseguire dritti sono stati costretti a ripiegare sulla strettissima e pericolosa salita di Pasanisi.

Secondo fonti della Polizia Locale di Tricase l’interruzione sara’ di almeno una settimana salvo imprevisti del caso. L’ordinanza di chiusura che non e’ stata affissa pare che sia fino al 1° Luglio prossimo.

Inutile dire che allo spargersi della notizia gli operatori commerciali di Tricase Porto che di solito lavorano in estate sono andati su tutte le furie e stanno facendo in questo momento sentire la loro voce presso le sedi competenti perche’ sembra che i lavori non siano poi così urgenti e stanno spingendo per farli spostare a settembre prossimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *