Calcio, Tricase

TRICASE, IL COMITATO “DEL TRICASE SOSTENITORI”: “CON QUESTA DIRIGENZA L’AZIONARIATO POPOLARE FINISCE QUI”

TRICASE – Duro comunicato del Comitato “del Tricase sostenitori” e di Tricasèmia nei confronti dell’attuale dirigenza dell’A.S.D. Atletico Tricase:

“La crisi societaria della scorsa estate ci ha costretto ad impegnarci per tenere in vita la squadra di calcio cittadina.Abbiamo raccolto, grazie alla generosità di tifosi ed appassionati, il denaro utile per l’iscrizione al campionato di promozione.

Questa condizione di necessità ha permesso la partenza del progetto di azionariato popolare conclusosi con la fine della stagione calcistica 2018/2019. Consapevoli che si deve sempre migliorare e fare meglio possiamo affermare con orgoglio, che per le condizioni in cui abbiamo operato, abbiamo raggiunto lo scopo di contribuire a sostenere le spese di gestione. Siamo riusciti non solo ad iscrivere il Tricase al campionato ma abbiamo anche regolarizzato economicamente la seconda tranche prevista per il completamento dell’iscrizione e contribuendo alle varie spese di gestione per un totale di circa 15.680 €.

Lo abbiamo fatto con grande piacere e lo abbiamo fatto per la nostra squadra e per supportare gli impegni presi consci delle difficoltà economiche che il Presidente Luigi Nicolardi aveva davanti a sé. Abbiamo voluto credere nel suo impegno ed in questo progetto anche se non è mai riuscito a spiegarne i contenuti. Il Presidente e i suoi collaboratori hanno potuto usufruire di questo grande aiuto, ma arrivati ai primi di dicembre i contenuti del misterioso progetto si sono rivelati VUOTI!

Purtroppo i nostri timori erano fondati!!

Ora, su questa stagione è superfluo esprimere un giudizio, poiché è sotto gli occhi di tutti il fallimento gestionale e del risultato finale.

Qualche giorno fa, nonostante tutto, abbiamo fatto un tentativo di unire le forze per cercare di ripartire in modo sano e sereno, a patto che si azzerassero tutte le cariche affinché chiunque volesse avvicinarsi trovasse campo libero, ma al termine della riunione si è palesemente capito che non era una strada percorribile per il Presidente e la società impegnati in una guerra interna. Il 3 di maggio si è tenuta una riunione societaria a cui ha partecipato il nostro rappresentante e al quale è stato riferito che il Presidente con i soci intendono continuare la gestione.

La nostra fiducia in lui ed i suoi collaboratori è terminata da tempo al di là di quale fosse stato il risultato finale, perché, con il loro comportamento, hanno messo in cattiva luce lo sport del calcio, la storia di questa società, la maglia e i tifosi rossoblu. Questi signori hanno il diritto di proseguire ma per quanto emerso dovrebbero avere il buon senso e il dovere morale di dimettersi e stare lontano dalla prima squadra del calcio tricasino.

Il progetto Azionariato Popolare, se così permarranno i fatti, muore qui e non proseguiremo nessuna forma di collaborazione con l’ASD Atletico Tricase guidato dall’attuale Presidente o da altri dirigenti attualmente in carica”.

Associazione Tricasèmia

Comitato Azionariato Popolare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *