• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Cronaca, Tricase

TRICASE – CONDANNATO A 4 ANNI IL 58ENNE CHE ABUSO’ DI UNA RAGAZZINA

TRICASE – Condannato a 4 anni di reclusione, a 5 anni di interdizione dai pubblici uffici  e alla interdizione perpetua da qualsiasi ufficio, qualunque incarico nelle scuole di ogni ordine e grado, pubbliche e private frequentate da minori, l’operaio 58enne di Tricase che aveva abusato per ben due volte della vicina di casa 11enne.  L’uomo, difeso dall’avvocato Mario Ciardo aveva chiesto il rito abbreviato.

I fatti:  L’uomo avrebbe costrinse o convinse, probabilmente promettendole dei regali per ben due volte  la ragazzina di 11 anni a salire in auto, portandola in un casolare abbandonato di campagna si consumarono le molestie.

L’auto parcheggiata in una zona isolata in un orario insolito attiro’ l’attenzione del proprietario del fondo e di  un agente della Polizia Penitenziaria libero dal servizio che si trovava in zona, il quale nel controllare noto’ l’uomo intento ancora sistemarsi i pantaloni e la ragazzina piangere a dirotto. Subito furono allertati Carabinieri di Tricase e Polizia di Stato di Taurisano che arrivarono su posto e cominciarono a ricostruire il tutto cercando e arrestando il 58enne che nel frattempo, vista la situazione si era dato alla fuga.

La ragazzina,una volta viste le forze dell’ordine, crollando  in un pianto liberatorio disse di essere stata costretta a soddisfare le voglie del proprio vicino per ben due volte facendo riferimento a rapporti orali. L’uomo si giustificò dicendo di essere stato colto da una sorta di impulso sessuale irrefrenabile.

 

http://beta.tricasenews.it/2015/07/tricase-abusi-sessuali-sulla-vicina-minorenne-arrestato-58enne-vicino-di-casa/

Avrebbe costretto o convinto, probabilmente promettendole dei regali  per ben due volte  la vicina di casa, una ragazzina di 11 anni a salire in auto, portandola in un casolare abbandonato di campagna dove una volta giunti si sarebbero consumate le molestie, che secondo le indiscrezioni consisterebbero in rapporti orali. Per questo sono scattate le manette per U.C. 58enne di Tricase.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *