Cronaca, Tricase

TRICASE – DISSEQUESTRATI I PARCOMETRI.

TRICASE – Nuovo colpo di scena nella diatriba tra Cooperativa Apulia e Gestam. I giudici del Tribunale del Riesame hanno accolto il ricorso presentato da Gestam S.r.l.s. ed ha dissequestrato i parcometri a cui due settimane fa erano stati apposti i sigilli in seguito alla  richiesta del P.M. Emilio Arnesano, per mano della Guardia di Finanza di Tricase.

In seguito al sequestro sono finiti nel registro degli indagati l’amministratore della Gestam e due commercialisti del posto con l’accusa di falsita’ ideologica per una Scia che faceva riferimento all’apertura di un parcheggio sulla litoranea per S.M. di Leuca con la quale poi sarebbe stato possibile iscrivere la societa’ nel Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Lecce.

Il tutto nasce dall’assegnazione della gara d’appalto alla Gestam S.r.l.s. e cui era seguito l’esposto in Procura contro l’assegnazione  e  successivamente l’occupazione di Palazzo Gallone con l’esposizione di striscioni pesanti. Ad onor del vero la querelle sembrava essersi conclusa qualche mese fa con il Consiglio di Stato che dava ragione a Gestam S.r.l.s. e definiva legittimo l’affidamento del servizio di parcheggio con tariffa da parte del Comune di Tricase, avvenuto nel dicembre del 2014.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *