• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Cultura, Mostra, Religione, Tricase

TRICASE, DON TONINO BELLO: “AI TREMENDAMENTE VIVI”, MOSTRA DI ARTI VISIVE

TRICASE – Il Parco Culturale Ecclesiale “ Terre del Capo di Leuca ‐ De Finibus Terrae”, Fondazione di Partecipazione della Diocesi di Ugento – S. Maria di Leuca, comunica che da Domenica 21 sino al 31 ottobre, ogni giorno dalle ore 19.00 alle 21.00, presso le Sale del Palazzo Principi Gallone di Tricase sarà possibile visitare “Ai tremendamente vivi – Mostra di Arti Visive”,realizzata per ricordare il XXV anniversario del “dies natalis” di don Tonino Bello.

La collettiva sarà inaugurata Domenica 21 Ottobre, alle ore 19.00, da Mons. Vito ANGIULI, Vescovo di Ugento – S. Maria di Leuca, da Carlo CHIURI, Sindaco di Tricase, da Sebastiano LEO, Assessore Regionale alla Pubblica Istruzione e da Pamela LICCHELLI, Dirigente Istituto Comprensivo di Gagliano del Capo.

Nella stessa occasione, sarà possibile assistere al concerto dell’Orchestra scolastica dell’Istituto Comprensivo di Gagliano del Capo e ascoltare le testimonianze di alcuni fedeli che hanno conosciuto personalmente Don Tonino Bello. Inoltre, nelle sale del maestoso palazzo, per tutta la durata della mostra, si potrà visitare la Mostra fotografica e documentale “libro vivente” a cura del Gruppo “Don Tonino” della Parrocchia Natività Beata Vergine Maria di Tricase.

La collettiva d’arte vedrà la partecipazione di artisti di chiara fama nazionale e internazionale, come: Giuseppe Alessio, la palestinese Reema Almozayyen, Maria Bomanduce, Mimmo Camassa, Andrea Cangiani, Giulio Giancaspro, Fabio Giannotta, Don Gianluigi Marzo, i siriani Burhan e Zahi Issa, Giovanni Morgese, Rita Protopapa, Miryam Risola, Rosario Rosafio, Vito Russo e Luigi Sergi.

L’evento artistico, organizzato dal Centro Artistico Internazionale del Mediterraneo ed dal Centro Artistico Spirituale “Angeli”, con il partenariato dell’Associazione di Alta Cultura Musicale “W. A.Mozart”, si svolge a conclusione dell’Anno Giubilare di Don Tonino Bello, omaggiando la figura dell’illustre Vescovo di Molfetta con una produzione artistica, connubio tra le arti visive, letterarie e musicali, in cui gli estratti delle omelie e degli scritti di don Tonino Bello, sapientemente innestati, evidenzieranno l’importanza e dell’attualità del grande patrimonio che rappresentano i pensiero e la testimonianza di uno dei più illustri figli di Puglia.

Sempre per ricordare il XXV anniversario del “dies natalis” del prelato di Alessano, il Centro Artistico Internazionale del Mediterraneo ha organizzato anche l’evento artistico “Tessere di Pace” allestita in anteprima nel Dicembre 2017, presso l’ipogeo della Basilica dell’Incoronata nell’Arcidiocesi di Napoli e successivamente a  Molfetta, dal 8 al 20 aprile 2018, in concomitanza con la visita del Santo Padre, Papa Francesco, è stata allestita nelle suggestive sale dei Templari e ammirata da migliaia di visitatori, evidenziando l’affetto e la devozione verso Don Tonino, cittadina dove ha espresso a pieno il “Sognatore appassionato di Dio e della Vita. Il sogno di una Chiesa che si fa missionaria; il sogno di una famiglia umana che vive nella giustizia, nella Pace, nel servizio ai poveri; il sogno di cieli nuovi e terra nuova, che fa germogliare una nuova primavera”.

La collettiva “Ai tremendamente vivi – Mostra di Arti Visive” annovera il partenariato dell’ Ufficio Nazionale Tempo libero, sport e turismo della CEI –Conferenza Episcopale Italiana, la Diocesi Ugento S.Maria di Leuca, il Museo Diocesano di Molfetta, il Museo diocesano di Ugento S.Maria di Leuca, Il Parco Culturale Ecclesiale “ Terre del Capo di Leuca ‐ De Finibus Terrae”, la Fondazione Don Tonino Bello – Alessano e la Regione Puglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *