Cronaca, Giustizia, Tricase

TRICASE, DUE FRATELLI A GIUDIZIO PER STALKING E DANNEGGIAMENTI AI DANNI DI COPPIA COMMERCIANTI

I due, fratello e sorella saranno giudicati il 18 febbraio col rito abbreviato.

TRICASE – Due fratelli, G.D.I. 72 anni lui e M.A.D.I. 77 anni lei, dovranno rispondere davanti al Gup Giulia Proto, il prossimo 18 febbraio dei reati di stalking e minacce, perpetrati ai danni di una coppia titolare di una attività commerciale di Tricase.

I due difesi dall’avvocato Carlo Chiuri saranno giudicati con il rito abbreviato, così come da loro richiesto.

I fratelli, secondo l’accusa, a partire dal 2017, anno di apertura della attivita’ commerciale avrebbero posto in essere una serie di atti persecutori nei confronti della coppia, alcuni dei quali anche alla presenza dei clienti, questi ultimi a loro volta insultati ed invitati ad andare via dal negozio.

Inoltre avrebbero sputato sulle vetrine dell’esercizio commerciale e lasciato escrementi di animale all’ingresso dello stesso.

Alcuni di questi atteggiamenti sono stati filmati dalle telecamere di videosorveglianza esterne all’esercizio commerciale, motivo per il quale i due erano già obbligati a tenersi distanti di almeno 100 metri dalla attività e dalle persone offese.

Inoltre a G.D.I. è contestato anche il reato di danneggiamento in quanto avrebbe rigato l’auto di una delle vittime.

Tutto cio’ provocava nella coppia di commercianti, assistiti dagli avvocati Silvio Verri e Biagio Martella, uno stato d’ansia dovuto ai timori per la loro incolumità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.