Approfondimenti, Tricase

TRICASE – E’ EMERGENZA ESCREMENTI

 [yop_poll id=”2″] Si leva forte la protesta dei cittadini a causa del fatto che i marciapiedi e le strade sembra siano diventate un campo minato, solo che in questo caso non stiamo parlando però di armi, ma di escrementi animali, in particolare di cani.
Una situazione che a giudicare dalle numerose segnalazioni giunte sulla nostra mail appare ormai al limite della decenza e della sopportazione che ha scatenato un coro di protesta contro gli “incivili” proprietari degli amici a quattro zampe.

10995536_391138641064017_7416835119475839995_n

Non c’e’ una zona in particolare colpita  da questo fenomeno, visto che si verifica un po’ dappertutto, non si puo’ camminare senza guardare dove si mettono i piedi, perche’ il rischio di pestare le deiezioni canine e’ notevole.  Come mostrano le foto che abbiamo pubblicato e che sono state scattate in un normale giorno della settimana andando in giro a piedi.

A Tricase esiste gia’ una regolamentazione a riguardo che prevede sanzioni e multe per chi sporca con gli escrementi del proprio cane, ma al momento non e’ attuato, infatti da quando c’e’, non si ricordano persone multate.  Anche se fosse comunque risulterebbe quasi impossibile che gli agenti riescano a sorprendere qualcuno che non raccoglie le “cacche” del proprio cane, e allora perche’ non pensare di inserire nel regolamento comunale un provvedimento a carico di chi viene trovato sprovvisto del sacchetto apposito alla raccolta. In altre parole, nel prossimo futuro, i vigili urbani potrebbero elevare una multa al conduttore che non abbia con sé sacchetti e paletta a prescindere dalla deiezione.

10959356_391138597730688_8921645580471547398_n

Sarebbe un primo passo per cercare di limitare il fenomeno, anche se la battaglia è una questione di cultura e mentalità. Le strade del paese sono di tutti, mantenerle pulite è un interesse per l’intera collettività.

“Richiamiamo e ci affidiamo al buon senso dei proprietari dei cani, che non sono centinaia, e li invitiamo utilizzare i sacchetti per la raccolta delle deiezioni. 

Tricasenews.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *