• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Alimentazione, Politica, Tricase

TRICASE, FRANCESCA SODERO (M5S), SUL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA SERVE CHIAREZZA

Quali sono i provvedimenti che codesta Amministrazione intende adottare per assicurare un servizio di refezione scolastica che garantisca un adeguato livello qualitativo a tutela della salute dei piccoli utenti.

TRICASE – Si faccia chiarezza sul servizio mensa scolastica! Settembre è alle porte.  Quali sono i provvedimenti che codesta Amministrazione intende adottare per assicurare un servizio di refezione scolastica che garantisca un adeguato livello qualitativo a tutela della salute dei piccoli utenti?

 

La sottoscritta Francesca Sodero, in qualità di consigliere comunale del Movimento 5 Stelle di questo Comune,

PREMESSO CHE
• nell’anno 2014 è scaduto l’ultimo appalto per la gestione della mensa scolastica per la scuola dell’infanzia affidato mediante bando;
• in agosto 2014 è partito un nuovo iter per l’affidamento mediante bando della gestione delle mense scolastiche riguardante il triennio 2014-2017, non ancora concluso a causa di contenziosi ancora in corso;

CONSIDERATO CHE
• nelle more dell’espletamento della nuova aggiudicazione il servizio è stato consecutivamente e senza soluzione di continuità affidato, in modo diretto, allo stesso fornitore ”Impegno Solidale Coop. Soc.”, dopo un periodo di proroga del precedente appalto, e mediante frazionamento mensile del periodo di affidamento;
• le condizioni di erogazione del servizio in affidamento diretto negli ultimi tre anni sono state stabilite dalla ”Impegno Solidale Coop. Soc.”, rimodulando fortemente al ribasso le previsioni del precedente capitolato speciale d’oneri e rendendo di fatto impossibile un efficace controllo sulla qualità degli alimenti e del servizio e di conseguenza l’azione di monitoraggio della Commissione mensa;
• nel mese di settembre 2017 avrà inizio l’anno scolastico e conseguentemente dovrà essere assicurato un idoneo servizio di refezione scolastica che riguarderà tutti i bambini frequentanti la scuola dell’infanzia e gli alunni della scuola primaria in riferimento al tempo prolungato;

CHIEDE, ai sensi dell’art. 46 del Regolamento Comunale riportato in oggetto,
– quali sono i provvedimenti che codesta Amministrazione intende adottare per assicurare un servizio di refezione scolastica che garantisca un adeguato livello qualitativo a tutela della salute dei piccoli utenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *