Giustizia, Politica, Specchia, Tiggiano, Tricase

TRICASE – GIUDICE DI PACE INCONTRO TRA AVVOCATI E SINDACI DEL COMPRENSORIO PER SCONGIURARE LA CHIUSURA.

TRICASE – Si terra’ oggi 26 giugno alle ore 10,00 nella sede del Giudice di Pace l’incontro voluto dagli avvocati del foro con i Sindaci dei Comuni  di Tricase, Andrano, Castro, Diso, Miggiano, Montesano Salentino, Specchia e Tiggiano, al fine di trovare una soluzione per l’insufficiente numero del personale di Cancelleria, cui detti Comuni devono farsi carico per legge. Sono stati invitati a partecipare anche il Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Lecce, il Vice Presidente, il Segretario ed il Tesoriere. 
 “Ad oggi, – dichiara l’avvocato Rossana Guida – di fatto, nonostante che il problema sia già stato segnalato da mesi, l’Ufficio funziona con soli due addetti, per otto Comuni che usufruiscono del servizio. Nel caso in cui, per motivi personali,  manchi uno o entrambi, come già accaduto, non possono essere svolte le normali attività di gestione dei ruoli di udienza, civile e penale,  le udienze stesse, l’accettazione degli atti, le iscrizioni a ruolo, il rilascio di copie e quant’altro attinente allo svolgimento di tutta l’attività giudiziaria”.
“A tanto consegue non solo l’enorme difficoltà per il lavoro di noi operatori, ma soprattutto per i cittadini che usufruiscono del servizio, che vedono disattese le loro legittime aspettative in ordine alle domande giudiziali proposte nel civile ed allo svolgimento dei processi penali. Il pregiudizio al funzionamento, inoltre, potrebbe costituire la denegata ipotesi di presupposto per la valutazione della soppressione da parte degli organi competenti. Tanto, anche dopo la soppressione della Sezione Distaccata di Tribunale, avvenuta circa due anni fa, si tradurrebbe in un incolmabile vuoto per il nostro territorio, già ormai depauperato di tutto, che verrebbe a perdere l’ultimo baluardo di Giustizia, segno indelebile di civiltà e dignità, che non può essere sacrificato nel nome di niente e di nessuno, tantomeno della carenza di personale dei Comuni.  E’ un tema di fortissimo impatto pubblico, in cui ciascuno di noi deve fare la propria parte, lavorando per una immediata soluzione che non ammette ormai più deroghe”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *