Lavoro, Tricase

TRICASE, IL COMUNE ORGANIZZA UN INCONTRO SUL LAVORO MINIMO DICITTADINANZA.

        
                   CITTA’ DI TRICASE
                  LAVORO MINIMO DI CITTADINANZA

AVVISO PUBBLICO

Il perdurare della crisi a livello internazionale e nazionale, la conseguente difficoltà del sistema delle imprese a fuoriuscire nel medio termine, l’alto numero di lavoratori, già percettori di ammortizzatori sociali anche in deroga, impone ai governi l’adozione di politiche attive del lavoro che, in stretta connessione con politiche formative e di sviluppo, consentano il reinserimento e l’inserimento dei lavoratori nel mercato del lavoro attraverso la valorizzazione e l’innovazione delle competenze professionali possedute.
Il Comune di Tricase intende stilare una Banca dati destinata a selezionare soggetti residenti in loco, percettori di ammortizzatori sociali anche in deroga, allo scopo di intraprendere azioni volte al reinserimento lavorativo, così come previsto dal Protocollo “Piano straordinario per il lavoro. Per un lavoro di cittadinanza”, sottoscritto tra Regione Puglia, CGIL, CISL,UIL e Comune diTricase.
Possono presentare domanda:
– Lavoratori percettori di ammortizzatori sociali, anche in deroga;
– Lavoratori percettori di cassa integrazione che provengono da aziende cessate a 0 ore;
– Lavoratori percettori di indennità di mobilità ordinaria ex legge 223/91.
Al lavoratore già percettore di ammortizzatore, sarà garantita la polizza assicurativa INAIL e un percorso di riqualificazione.
I Comuni si impegnano, relativamente agli interventi finanziati dalla Regione Puglia, a prevedere, a parità di merito, un punteggio aggiuntivo a favore delle imprese aggiudicatarie che si impegnano ad assumere una quota di lavoratori non inferiore al 20% dalla banca dati dei percettori di ammortizzatori sociali e in deroga utilizzati dai Comuni.
Le domande saranno esaminate da una apposita Commissione istituita dal Comune che provvederà a stilare un elenco sulla base dei seguenti criteri:
– Carico familiare
– Figli minori
– Presenza nel nucleo familiare di soggetti diversamente abili
– ISEE
Le domande dovranno pervenire entro il 30 Ottobre 2014 come da schema di domanda allegata al presente bando.
Tricase, lì 29.09.2014
Il Sindaco
Antonio G. Coppola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.