• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Comune, Tricase

TRICASE, LA GIUNTA APPROVA IL PROGRAMMA DEGLI INVESTIMENTI SULLE OPERE PUBBLICHE

TRICASE – Undici milioni e mezzo saranno gli investimenti sulle opere pubbliche previste dal Comune di Tricase per l’anno in corso. E’ questo uno dei punti del Programma annuale approvato dalla Giunta Comunale il 15 febbraio.

Alla spesa si farà fronte con fondi comunali per 56 mila euro, con mutui della Cassa Depositi e Prestiti per circa 470 mila euro; circa 10 milioni deriveranno da entrate aventi destinazione vincolata per legge (Fondi comunitari, Contributi regionali e provinciali) ed euro 420.000 con fondi interreg Italia-Grecia assegnati allo IAMB per l’esecuzione dell’intervento “Ampliamento del centro esistente di formazione e divulgazione avamposto mare”.

PALAZZO GALLONE

Alcuni interventi riguarderanno Palazzo Gallone: sono previsti lavori di restauro e consolidamento dei paramenti murari delle facciate esterne e la valorizzazione della Sala del Trono e dell’ala sud est e sud ovest del primo piano. L’intervento di urgenza si è reso necessario stante le copiose infiltrazioni dovute alle recenti piogge all’interno della struttura muraria della facciata prospiciente piazza don Tonino Bello e Vico Vincenti. L’intervento riguarda il ripristino del sistema di scolo delle acque meteoriche, l’eliminazione delle essenze vegetali infestanti, il consolidamento statico di elementi lapidei distaccati e la risarcitura dei giunti.

PISCINA DI MARINA SERRA

Con un finanziamento di un milione e mezzo, rinvenienti da Fondi comunitari, nel quarto trimestre dell’anno saranno avviati i lavori per la messa in sicurezza e mitigazione del rischio geomorfologico del sito denominato Piscina in Marina Serra. In particolare i lavori interesseranno la ricostruzione delle parti interessate da fenomeni di dissoluzione ed erosione e dove sono presenti gli anfratti si interverrà riempiendo le fratture con resine; il tutto rinforzato con reti metalliche in acciaio inox colorate.

BIBLIOTECA DI VIA MICETTI

Altri lavori per circa un milione di euro, ancora una volta con Fondi comunitari, interesseranno la Biblioteca di via Micetti. Oggetto dell’intervento saranno il recupero del piano seminterrato ed altri lavori per rendere fruibile l’intero immobile anche con la realizzazione di un impianto ascensore che possa servire ogni piano; il tutto per realizzare nuove esperienze: scambio di libri, esperienze ludiche applicate alla lettura, storie narrate, sceneggiatura disegnata, abbattimento delle barriere percettive culturali, religiose e di genere.

CAMPO PALLAVOLO E BASKET

Con fondi comunali, nazionali e comunitari si dovranno trovare 200.000 euro per lavori di sistemazione aree esterne e adeguamento alle norme di sicurezza del campo coperto di pallavolo e basket.

EDIFICI SCOLASTICI

E poi interventi sugli edifici scolastici da quello di via Apulia, ai solai della scuola elementare di via Roberto Caputo, alla scuola primaria e dell’infanzia di Lucugnano.

PARCO CITTADINO

Ed infine lavori di sistemazione del Parco cittadino in zona Lama (2° lotto) e di completamento per la messa in esercizio della rete irrigua per il riutilizzo delle acque reflue depurate, affinate e sterilizzate.

STRADE E PIAZZE

Dopo l’Estate anche lavori sulle strade comunali con la sistemazione di tre Piazze cittadine: Piazza Castello dei Trane nel rione di Tutino mediante la realizzazione della nuova pavimentazione in pietra calcarea locale, arredo urbano e rifacimento della pubblica illuminazione; Slargo antistante la Chiesa di San Nicola nel rione di Sant’Eufemia ove è presente un ipogeo, mediante la demolizione della esistente copertura dell’ipogeo e la realizzazione della nuova pavimentazione in pietra calcarea locale dell’area di pertinenza dell’ipogeo stesso e della chiesetta; Piazza Principessa mediante la sistemazione della parte adiacente la via Thaon de Revel con la realizzazione degli spazi a verde e la sistemazione dell’arredo urbano.

Fonte: si ringrazia Il Volantino di Tricase

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *