• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Cronaca, Energia, Lavoro, Tricase

TRICASE, L’INTERVENTO DEL SINDACO CHIURI SALVA DALLA SOPPRESSIONE PRESIDIO E UFFICI ENEL

TRICASE – L’allarme sulla soppressione dell’Unita’ operativa Enel di Tricase e di altri presìdi pugliesi era stato lanciato unitariamente dai sindacati Filctem Cgil, Flaei Cisl e Uiltec Uil lo scorso 25 giugno. La chiusura avrebbe provocato non pochi disagi sia ai cittadini del Capo di Leuca, sia agli stessi dipendenti Enel. 

Da allora il Sindaco di Tricase Carlo Chiuri si e’ subito attivato scrivendo una lettera ai dirigenti Enel con la quale chiedeva spiegazioni in merito e un incontro.

Incontro che e’ avvenuto mercoledi’ scorso con i dirigenti Angelo Di Giovine e Irene Sanguedolce, durante il quale gli stessi hanno garantito che il presìdio di Tricase non si sposta.

“Ringrazio i dirigenti dell’Enel – fa sapere Carlo Chiuri – per aver accettato il mio invito e per averci rassicurato sul fatto che non ci sarà alcun tipo di svalutazione o regressione delle strutture Enel sul territorio di Tricase.”

 “I dirigenti – conclude Chiuri –  hanno, infatti, chiarito che il presidio non si sposta. Inoltre, la città è protagonista di investimenti da parte di e-distribuzione sia sulla rete che sull’immobile che ospita i dipendenti. Vigilerò affinché quanto garantito da Enel venga realizzato.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *