MoVimento 5 Stelle, Politica, Tricase

TRICASE, IL M5S: “NEI PROSSIMI GIORNI RITIREREMO LA NOSTRA FIRMA DALLA MOZIONE DI SFIDUCIA

"Il consiglio comunale svoltosi oggi uno spettacolo indecoroso"

TRICASE – Con le dimissioni odierne dei consiglieri comunali rimasti fedeli al sindaco Carlo Chiuri (LEGGI QUI) avevamo erroneamente messo la parola fine alla telenovela “Tricase” e invece no.

Nel tardo pomeriggio c’è stato l’ennesimo colpo di scena.

Con una nota stampa pubblicata anche su faceboook, la cosigliera Francesca Sodero del MoVimento 5 Stelle di Tricase annuncia il ritiro della firma dalla mozione di sfiducia.

Giunge fresca la notizia della nomina politica di una stretta familiare di uno dei firmatari di spicco della mozione di sfiducia al Sindaco di Tricase a capo di una società controllata dalla Provincia di Lecce, la cui comunicazione è peraltro gestita dal segretario pro tempore del circolo cittadino del PD di Tricase.

È nostra decisa intenzione prendere politicamente, e con sollecitudine, le distanze dalla strana coincidenza nella tempistica del provvedimento a firma del Presidente della Provincia di Lecce Stefano Minerva, a preventiva difesa dell’autonomia dell’organo consiliare.

A tale scopo ritireremo nei prossimi giorni la nostra firma dalla mozione di sfiducia presentata congiuntamente alle altre opposizioni consiliari, per presentare contestualmente una nostra memoria sulle ragioni della nostra sfiducia al Sindaco.

In merito al Consiglio Comunale tenutosi in data odierna, nonostante le dimissioni del Sindaco, della Giunta e di 7 consiglieri comunali di maggioranza, esprimiamo anche pubblicamente, dopo averlo comunicato al diretto interessato, fermo disappunto rispetto alla condotta del Presidente del Consiglio Comunale, che nonostante tutti gli accadimenti sopra descritti ha deciso di confermarne la convocazione, offrendo alla cittadinanza uno spettacolo indecoroso.

Riteniamo inoltre doveroso, nel rispetto dell’istituzione comunale, approfondire le argomentazioni tecnico-giuridiche apportate dai consiglieri dimissionari al riguardo della presunta permanente incompatibilità del consigliere Fernando Dell’Abate.”

M5S Tricase – Gruppo Consiliare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *