Cronaca, Tricase

TRICASE: MADRE E FIGLIA RUBANO PER DUE VOLTE NELLO STESSO NEGOZIO. SORPRESE FINISCONO NEI GUAI.

Il primo furto andato a segno non le aveva forse soddisfatte e ci hanno riprovato. Pertanto, dopo un furto ai danni della gioielleria “Bortone” di Tricase, durante il quale avevano asportato una collana e un paio di orecchini in oro, sicure che anche questa volta l’avrebbero fatta franca, madre e figlia hanno deciso di sfidare la sorte nello stesso negozio e con le stesse modalità.

E così, questa sera, prima dell’orario di chiusura, le due donne si sono presentate presso la stessa gioielleria, mettendo in scena lo stesso copione. La 45enne Maria Addolorata Nuzzo e la figlia L.M. 24enne, entrambe di Marittima di Diso, sono riuscite ad impossessarsi di un bracciale in oro.


Questa volta, però, il titolare del negozio non si è fatto raggirare e ha allertato con tempestività i carabinieri dell’ aliquota radiomobile della Compagnia di Tricase, mentre le due erano ancora  all’interno della gioielleria.


Subito è scattata l’ispezione e dopo aver recuperato il bracciale appena rubato all’interno della borsa, i militari operanti hanno rinvenuto anche la collana e gli orecchini in oro precedentemente rubati e con ancora i cartellini segna prezzo.


Il tutto aveva un valore complessivo di oltre 3mila euro ed oggi è stato restituito al titolare della gioielleria.


A conclusione degli accertamenti, mentre la Nuzzo è stata dichiarata in arresto per furto aggravato e condotta presso la propria abitazione agli arresti domiciliari, la figlia è stata deferita in stato di libertà per concorso nel furto. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *