Senza categoria

TRICASE – PATTEGGIANO I DUE FRATELLI ACCUSATI DI DETENZIONE DI SOSTANZE STUPEFACENTI.

TRICASE – Hanno preferito patteggiare la pena i due fratelli Andrea e Michele Ferramosca rispettivamente a otto e sei mesi e attualmente sono il liberta’. I due erano accusati di detenzione di sostanze stupefacenti e furono tratti in arresto nello scorso mese di ottobre.

Il tutto prese il via da un posto di controllo a Miggiano, nel quale, i militari della Stazione di Specchia  fecero un  controllo all’autovettura Fiat Punto condotta da Andrea con a bordo un cittadino marocchino anche egli di Tricase; il giovane, si mostro’ immediatamente agitato e i militari decisero di procedere alla perquisizione del veicolo.
Dopo le avvertenze di rito, forse preso dall’agitazione, il passeggero consegno’ spontaneamenteuna bustina contenente circa tre grammi di marijuana che aveva occultato all’interno dei pantaloni.

Successivamente, i militari perquisirono l’autovettura, e all’interno della scatola dello sterzo, trovarono  un involucro contenente marijuana e la somma contante di 180 euro che presumibilmente erano soldi rivenienti dall’attivita’ di spaccio.

La perquisizione, venne estesa anche a casa del giovane e nel boc auto trovarono il fratello Michele intento a confezionare dosi di marijuana pesandola con un bilancino di precisione. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *