• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Ambiente, Curiosita', Tricase Porto

TRICASE PORTO, RARO AVVISTAMENTO DI FOCA MONACA (VIDEO)

TRICASE PORTO – Un esemplare di Foca Monaca e’ stato avvistato nelle acque di Tricase Porto a poche decine di metri dalla costa. A documentare l’eccezionale avvistamento e’ stato un gruppo di amici usciti in mare per una battuta di pesca.

I fortunati ragazzi hanno seguito un gruppo di gabbiani credendo che nelle vicinanze ci fosse un delfino, una volta giunti sul posto la piacevolissima sorpresa. Un raro esemplare di foca monaca ha cominciato a giocare quasi come per salutarli salvo poi dopo pochi secondi immergersi e sparire.

Il ricercatore universitario Luigi Bundone ci fa sapere che: “Il recente avvistamento di foca monaca lungo le coste salentine, sebbene non frequente non è un evento unico. In Salento la specie era presente in epoche passate ed in tempi recenti diversi incontri con singoli esemplari sono stati segnalati e accertati lungo la costa”.

Questi segnali continua Bundone – potrebbero indicare un possibile ritorno degli animali anche in considerazione delle vicine Isole Ioniche greche, dove è nota una popolazione riproduttiva della specie. Per consentire a questi esemplari di rioccupare i loro antichi territori è fondamentale non arrecargli disturbo.

In caso di incontro in mare  – conclude il ricercatore – si suggerisce di spegnere il motore e non tentare avvicinamento per non mettere in fuga l’esemplare, piuttosto è importante riportare la segnalazione con informazioni sull’incontro e posizione e se possibile scattare delle foto all’animale stesso.”

Per eventuali segnalazioni contattare luigibundone@tiscali.it – luigiruberto@gmail.com  – info@magnagreciamare.it

Secondo una stima dell’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura sopravvive una popolazione di appena 600-700 esemplari: circa 200 concentrati nell’Egeo e nel Mediterraneo sudorientale, 20-30 nel Mar Ionio, 10-20 nel Mare Adriatico, una decina nel Mediterraneo centrale, dai 10 ai 20 nel Mediterraneo occidentale e meno di 300 in Atlantico.

La specie è pertanto da considerarsi a serio rischio di estinzione. La Società Zoologica di Londra, in base a criteri di unicità evolutiva e di esiguità della popolazione, considera la Monachus monachus (questo il nome scientifico) una delle 100 specie di mammiferi a maggiore rischio di estinzione.

Non ci resta che sperare, quindi, in un intervento immediato delle autorità nazionali, in particolare del Ministero dell’Ambiente per avviare tutte le azioni necessarie per la salvaguardia dell’habitat della foca monaca anche nell’amena terra del Salento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *