• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Eventi, Tricase

TRICASE – 5 AGOSTO “PREMIO TURRIS MAGNA” 2015 IN RICORDO DI SERGIO TORSELLO.

PREMIO TURRIS MAGNA – CITTA’ DI TRICASE

Si rinnova, come ogni anno, il prestigioso appuntamento con il Premio Turris Magna – Città di Tricase che da oltre vent’anni, valorizza personalità che si sono distinte nella loro storia professionale, artistica e sociale per attaccamento alla terra e forte senso di “salentinità”. Protagonista lo scorso anno l’attrice Helen Mirren vincitrice del Premio Oscar per “The Queen” e salentina d’adozione.

Quest’anno il premio alla memoria sarà dedicato a Sergio Torsello, direttore artistico della Notte della Taranta scomparso lo scorso aprile in seguito ad un infarto.

Tra  i premiati, sono state scelte molte personalità simbolo della cultura salentina, ma anche persone che si sono contraddistinte per il loro operato in più campi come ad esempio il professore Mario Capasso docente di Papirologia dell’ Università del Salento, lo scultore Armando MarroccoFranco Sanapo medico ed ex direttore Asl di Lecce, Mons. Salvatore Palese professore ordinario Istituto teologico pugliese, Pasquale Santoro e Michela Nicolardi della Scuola teatrale – La Bottega del Teatro Povero, il soprano Alessandra Rizzello e  l’imprenditore Mauro Arena.

Il premio si svolgerà mercoledì 5 agosto nella splendida cornice di “Villa Baglivo” a Tricase dove i premiati riceveranno la preziosa statuetta realizzata dall’artista Ilaria De Marco. Dietro le quinte c’è l’associazione “Vito Raeli” che ha istituito il premio oltre vent’anni fa di cui fanno parte il presidente Hervé Cavallera docente di storia della Pedagogia nell’Università del Salento e gli organizzatori Giuseppe Colazzo, Roberto Cappelli e Raffaele Crisostomo.

Il nostro obiettivo è quello di esprimere riconoscenza a chi si spende per il nostro territorio, i principi guida del Premio Turris Magna sono proprio questi: valorizzare il nostro territorio e le personalità che, con il loro lavoro, ne esaltano l’unicità e la bellezza.”  

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *