Covid-19, Tricase

TRICASE, IL SINDACO ORDINA LA CHIUSURA DEI DISTRIBUTORI AUTOMATICI H24

TRICASE – Con l’ordinanza nr. 43 di oggi 18 marzo, il Sindaco di Tricase Carlo Chiuri annuncia una ulteriore stretta e ordina la chiusura distributori automatici h24 di bevande e prodotti della ristorazione, mettendo così la parola fine ai continui assembramenti che avvenivano all’interno degli stessi.

Il sindaco ha chiarito: “In relazione alla grave emergenza sanitaria in atto da diffusione covid 19” e “richiamati i DPCM 8 marzo 2020 e il DPCM 11 marzo 2020” e “considerato che sono pervenute alla Polizia Locale numerose segnalazioni di cittadini i quali evidenziano che presso i distributori automatici h24 di bevande e prodotti della ristorazione si registrano assembramenti stante la chiusura di bar e pub abbiamo ritenuto necessario disporne la chiusura“.

Il sindaco sottolinea che siccome questi “possono essere fonte di contagio essendo quotidianamente utilizzati da un numero elevato di persone”. E ancora: “È difficile se non impossibile procedere alla disinfezione e sanificazione degli stessi dopo ogni uso e poiché inoltre l’assenza sul posto dei gestori rende  impossibile la  garanzia del rispetto delle misure volte a disciplinare l’accesso contingentato e senza assembramenti e  comunque il rispetto delle distanze di sicurezza”.

Per questo il primo cittadino ne ha disposto la chiusura da oggi e fino al 3 aprile ed ha già incaricato il Comando di Polizia Locale della esecuzione dell’ordinanza, nonché di portare a conoscenza della stessa i titolari dei distributori  automatici presenti sul territorio.

Dopo la comunicazione alla Prefettura è stata inviata una copia dell’ordinanza anche ai Comandi dei Carabinieri e della Guardia di Finanza di Tricase.

Le trasgressioni saranno punite ai sensi dell’art.650 C.P. e con la sanzione amministrativa da 25 a 500 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.