• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Politica, Tricase

TRICASE – SUL CONSIGLIO COMUNALE SALTATO “TANTO RUMORE PER NULLA”.

TRICASE – Arriva a stretto giro la decisa risposta del capogruppo del PD Carmine Zocco all’indomani del caso sollevato dalla minoranza circa il mancato svolgimento del Consiglio Comunale di ieri (CLICCA QUI). Il capogruppo spiega l’increscioso contrattempo.

“Al di là delle chiassate dei “consiglieri di minoranza capitanati dal capogruppo di opposizione”, mi preme rettificare le inesattezze e le fantasiose interpretazioni rilasciate dagli stessi sul mancato svolgimento del Consiglio Comunale del 17 novembre. I fatti: nel tardo pomeriggio del 16 al Presidente del Consiglio viene comunicato da due consiglieri di maggioranza la propria impossibilità a essere presenti alla seduta perchè sopraggiunti imprevisti non permettevano loro di assentarsi dal posto di lavoro. 

Il Sindaco, inoltre, attendeva i funzionari della Sovrintendenza per un sopralluogo al Vecchio Cimitero e non poteva garantire la presenza costante nella seduta consiliare. Da un facile calcolo aritmetico, si evinceva la certezza che la maggioranza non potesse assicurare il numero legale per la seduta, come è sempre necessario che accada per logica politica e senso di responsabilità. E’ sempre increscioso che questo avvenga, ma è fisiologico. 

Era, comunque, la prima volta nei tre anni e mezzo di questa amministrazione, un record positivo rispetto a quella precedente. Era ancora fresco, invece, il ricordo del Consiglio di Luglio quando per il ritardo, peraltro annunciato, di due consiglieri di maggioranza i consiglieri di minoranza uscirono dall’aula al primo appello nel tentativo, poi fallito, di far mancare il numero legale. Per risolvere il caso imprevisto , comunque, il Presidente per cortesia e dovere istituzionale aveva opportunamente telefonato in serata a tutti i consiglieri-anche quelli di minoranza- per informarli che il Consiglio non si sarebbe svolto e che sarebbe stata fissata una nuova seduta in settimana. Anche se all’ultimo momento, il suo gesto era apprezzabile perché permetteva ai Consiglieri di poter gestire i propri impegni. 

Così è stato per me e per altri colleghi che erano temporaneamente in Municipio a svolgere altre funzioni legate al proprio ruolo: io, per es., ero di passaggio per firmare dei verbali di commissione. I Consiglieri di minoranza hanno fatto un’altra scelta. Hanno preferito rispondere “presente” all’appello e sono andati via, felici di scatenarsi con sentenze su improbabili scenari di “paura”, “timore”, “incapacità” , “fratture” e via fantasticando, che attraverserebbero la maggioranza. Sono rappresentazioni indicative dei loro desideri, ma poco aderenti alla realtà. Come pure è un desiderio, frutto di una forzatura strumentale, l’affermazione che la posizione del PD sulle estumulazioni sia affine alla loro. Ma l’illusione durerà poco: tutte queste rappresentazioni troveranno smentite nette e puntuali nel prossimo Consiglio Comunale”. 

Tricase, 18.11.2015 Carmine Zocco, capogruppo consiliare PD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *