Cultura, Eventi, Salento, Teatro, Tricase

TRICASE: TORNA LA RASSEGNA TEATRALE “PUNTO AL CAPO”

Per il quarto anno consecutivo, torna a Tricase PUNTO AL CAPO, la rassegna teatrale diretta da ALIBI artisti liberi indipendenti realizzata con il sostegno di fUnder 35 l’impresa culturale che cresce e Fondazione con il Sud in partnership col Teatro Koreja di Lecce, in collaborazione con Città di Tricase.

Per il quarto anno consecutivo, torna a Tricase PUNTO AL CAPO, la rassegna teatrale diretta da ALIBI artisti liberi indipendenti realizzata con il sostegno di fUnder 35 l’impresa culturale che cresce e Fondazione con il Sud in partnership col Teatro Koreja di Lecce, in collaborazione con Città di Tricase.

ALIBI, infatti, risulta vincitrice del Progetto Cre.Sce, presentato nell’ambito di fUnder 35, programma sperimentale dedicato alle associazioni e alle imprese giovanili, impegnate in campo culturale, con l’obiettivo di accompagnarne lo sviluppo. Il progetto, nello specifico, punta a far crescere le competenze e la proposta culturale sul territorio, facendo crescere, di conseguenza, anche la sensibilità artistica del giovane pubblico. Ad affiancare ALIBI, il Teatro Koreja di Lecce affermato centro di produzione teatrale, che coadiuverà l’intero percorso con una partnership trasversale all’intero progetto, puntando sulla formazione, sulla creazione di nuove sinergie artistiche e sull’educazione ai diversi linguaggi teatrali di un nuovo e più giovane pubblico.

IL TEATRO NON HA ETÀ, questo il sottotitolo della rassegna che attraverso la cultura punta anche a valorizzare e rafforzare l’attrattiva turistica del patrimonio culturale e naturale quali valori di coerenza necessari alle giovani generazioni.

A partire da venerdì 21 aprile, infatti, alcuni dei luoghi storici più belli e suggestivi di Tricase prenderanno vita grazie alla magia e alla forza del teatro: dall’Atrio seicentesco di Palazzo Gallone con la splendida Sala del Trono, fino a Piazza Don Tonino Bello, senza tralasciare la Chiesa dei Diavoli, una struttura a pianta ottagonale che la leggenda vuole essere stata costruita verso la fine del Seicento per volere di Belzebù in persona, immersa nella natura del Parco Otranto-Leuca.

[…] Punto al Capo è un segno di ottimismo e di fiducia verso la nostra terra. Un punto e a capo, un capoverso, un nuovo rigo che ha bisogno di essere scritto – sostiene Gustavo D’Aversa, direttore artistico di Alibi – Nel 2013 Punto al Capo cominciava come una scommessa. Oggi, alla quarta edizione, quella scommessa sembra vinta grazie alle compagnie ospitate, al Comune di Tricase e, soprattutto, grazie al pubblico. Anche noi siamo cresciuti e per questa edizione realizzata con la collaborazione del Teatro Koreja e di Funder35, abbiamo dedicato ai giovanissimi uno sguardo più ampio, convinti che la magia del teatro vada coltivata […] E allora, benvenuti dove il teatro non ha età. Benvenuti a Punto al Capo 2017 […]

Ad inaugurare PUNTO AL CAPO, venerdì 21 aprile Alibi teatro con SKYLINE spettacolo con la drammaturgia di Walter Prete e la regia di Gustavo d’Aversa: un percorso di Inner Skyline, fra le mani e le pietre, gli occhi e il mare di un paesino del sud, meta obbligata, dove fra paesaggio interiore e paesaggio esterno c’è una continuità che non ci si aspetta. Venerdì 16 giugno sarà la volta di CROCE E FISARMONICA di Armamaxa Teatro, un racconto teatrale dedicato a Don Tonino Bello con Enrico Messina e le musiche dal vivo Mirko Lodedo, vincitore ai Teatri del Sacro 2013.

Il 21 luglio in scena PALADINI DI FRANCIA, il pluripremiato spettacolo di Koreja scritto da Francesco Niccolini per la regia di Enzo Toma. La storia tragi-comica dei Paladini di Carlo Magno, dall’arrivo a corte della bella Angelica al massacro di Roncisvalle. Un racconto senza tempo, reso attuale attraverso il gioco del teatro nel teatro. Rinaldo, Astolfo, Bradamante, Fiordiligi e Orlando: i personaggi, come pupi, ritornano in vita, ognuno diverso dall’altro, raccontando la guerra, l’amore, il destino e la ricerca quotidiana della propria dignità in un viaggio meraviglioso e poetico.

Venerdì 18 agosto ATTI DI GUERRA. UN ANGOLO DI BUIO. LA REGOLA DEL BRANCO della Compagnia Guinea Pigs uno spettacolo sulle guerre contemporanee nascoste e invisibili: il social-bullismo, il corpo della donna come territorio di conquista, sono i temi di questi due testi originali.

Conclude la rassegna Alibi Teatro che l’8 settembre mette in scena MOMO. LO SFRATTO: la casa di un artista scomparso da tempo e un presente legato alle logiche del profitto, in un gioco di rilanci senza sosta in cui i conti, tra guadagni e perdite rischiano di saltare. Partendo dalla vicenda di Palazzo Comi a Lucugnano, una storia contemporanea e universale.

Ma tante sono le novità dell’edizione 2017 che quest’anno affianca al consueto cartellone di prosa destinato al pubblico adulto, una sezione multidisciplinare dedicata a bambini e ragazzi.

Punto al Capo KIDS, una mini rassegna nella rassegna con quattro appuntamenti pensati per i più piccoli e le loro famiglie: il 27 maggio in scena SECONDO PINOCCHIO lo spettacolo della Compagnia Burambo’ in cui Pinocchio, un burattino di legno a figura intera, racconta alcune parti della sua storia e ne porta in scena altre, avvalendosi di una controfigura: una marionetta di legno con articolazioni snodabili. Un doppio di Pinocchio con cui parlerà in segreto come davanti allo specchio.

Il 24 giugno sarà la volta di GIARDINI DI PLASTICA, lo storico spettacolo di Koreja in cui luci, suoni e colori accompagnano lo spettatore in mondi magici dove, con la fantasia, gli oggetti di plastica trovano nuova vita e sono extraterrestri, samurai, fate, angeli.

L’8 luglio sarà la volta di STORIA D’AMORE E ALBERI di Inti/Thalassia. Lo spettacolo scritto da Francesco Niccolini per Luigi d’Elia è il racconto di nuvole perdute, cieli e montagne. Ma soprattutto, è il racconto di un grande uomo, piccolo giardiniere di Dio, della sua poetica resistenza e della sua ostinata generosità. E’ il racconto dell’uomo che piantava gli alberi.

Ultimo appuntamento il 5 agosto con Fabrizio Campo e CON-TATTO in cui il circo, il teatro di strada e la poesia sono gli elementi chiave di uno spettacolo ironico e tagliente, che racchiude in sé l’essenza del gioco in un’alternanza di numeri tecnici e momenti esilaranti. Clave, cappelli, sciabole e sfere, uno spettacolo che viene tutte le volte reinventato grazie all’interazione con gli spettatori.

Altra novità 2017, Punto al Ciak un cineforum realizzato in collaborazione con Edoardo Winspeare, Michela Santoro di Libreria Idrusa e Patrizia Di Paola, che vede in programmazione cinque film tratti dalla grande letteratura per ragazzi, alla scoperta di quella magia chiamata cinema in grado di trasformare le parole in immagini: il 18 giugno IL SIGNORE DEGLI ANELLI, 2 luglio IL G.G.G., 16 luglio ARTHUR E IL POPOLO DEI MINIMEI, 3 settembre HARRY POTTER e 17 settembre FANTASTIC MR. FOX.

Punto al Campus, un laboratorio teatrale quotidiano dal 12 giugno al 14 luglio, in collaborazione con Meditinere e Sac Porta d’Oriente. Immersa nella natura del Parco Costiero Otranto–Leuca la Chiesa dei Diavoli ospiterà il campus teatrale eco-pedagogico diretto da Alibi Teatro che, attraverso la natura, il gioco teatrale e i racconti, intende tutelare l’infanzia come uno spazio magico, da custodire gelosamente per tutta la vita.

Biglietto intero euro 7 – ridotto (under 12) euro 5

Punto al ciak ingresso unico euro 4

Info e Prenotazioni al 329.1271425 – alibiassociazione@gmail.com

I posti a sedere saranno assegnati in ordini di prenotazione. Biglietti in vendita dalle 19.00 presso lo spazio di riferimento del singolo evento. In caso di condizioni meteo avverse, gli spettacoli si terranno presso la Sala del Trono di Palazzo Gallone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *