Ambiente, Cultura, Tricase

TRICASE, VIA LA PLASTICA DALLE SCUOLE.

TRICASE – In linea con la campagna di sensibilizzazione del Ministero dell’Ambiente, voluta da Sergio Costa, nel 2018, un’altra azione positiva.

La giunta comunale ha deliberato l’acquisto di borracce in alluminio per le 1300 unità della scuola primaria e secondaria di primo grado.

Il procedimento è stato avviato con l’istanza protocollata dalla Presidente della Commissione Ambiente Francesca Longo.

La giunta, in linea con la campagna di sensibilizzazione per la riduzione della plastica, ha avviato una fase istruttoria, con la quale ha constatato che su 200 giorni circa di scuola per 1300 alunni, supponendo che ognuno utilizzi una bottiglia al giorno, sarebbero 260000 bottiglie di plastica risparmiate, con conseguente riduzione dei costi ambientali connessi, quali trasporto, smaltimento e riciclo.

L’attenzione di questa amministrazione nei confronti dell’ambiente e delle buone pratiche si è dimostrata sin dall’inizio attraverso piccole azioni: il divieto di utilizzo della plastica negli uffici e nelle sedute del consiglio comunale; l’incremento delle casette dell’acqua, con prossima installazione anche nelle frazioni; la distribuzione dei portacicche ed anche la promozione degli orti urbani, che ridurranno notevolmente gli imballaggi.

Non è da meno la collaborazione del Comune di Tricase ai progetti del Ciheam, tutti orientati allo sviluppo sostenibile delle comunità costiere. Così come nel progetto BONSEA che prevede la promozione e l’installazione di sistemi innovativi di raccolta e stoccaggio dei rifiuti della plastica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *