• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Acait, Cultura, Storia, Tricase

TRICASE, VINCOLO STORICO DELLA SOPRINTENDENZA E INCONTRO CON ASS.NE ITALIANA PATRIMONIO ARCHEOLOGICO INDUSTRIALE

Vincolo storico della Soprintendenza, firma di un protocollo con il CNR e incontro tra il Sindaco Carlo Chiuri e il Vicepresidente nazionale dell'Aipai (Associazione italiana per il patrimonio archeologico industriale) prof. Antonio Monte.

TRICASE – Questa mattina in municipio si è svolto un incontro tra il sindaco di Tricase, avv. Carlo Chiuri, e il vicepresidente nazionale dell’Aipai (Associazione italiana per il patrimonio archeologico industriale) prof. Antonio Monte ricercatore dell’Ibam-Cnr di Lecce. Presente il dirigente dell’ufficio tecnico comunale ing. Vito Ferramosca.

Si è discusso sul futuro dell’Acait in prospettiva di un recupero integrale che preveda anche la realizzazione di un “Museo del tabacco e della tabacchicoltura” fulcro di un polo culturale specifico e unico nel suo genere nel meridione italiano.

In questi giorni il Comune d’intesa con la Soprintendenza (che ha già effettuato un sopralluogo) procederà alla pratica di apposizione del vincolo alla struttura, mentre nei prossimi giorni si terrà a Tricase (data e sede saranno comunicati a breve) una conferenza illustrativa e divulgativa per l’avvio di un percorso di partecipazione propositiva. Un altro passaggio sarà la firma di un protocollo d’intesa con il Cnr per il sostegno con il suo know-how nella parte scientifica.

L’amministrazione si sta muovendo con somma celerità per recuperare il tempo perduto e, partendo dall’evento nefasto dei recenti crolli, riportare a disposizione della collettività un immobile in cui verrà custodita la memoria di un processo produttivo che ha caratterizzato la nostra società nel XX secolo, facendola progredire socialmente ed economicamente.

L’incontro di stamattina è poi proseguito con un sopralluogo nell’edificio al fine di valutare alcune criticità relative alla conservazione dei materiali.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *