Astronomia

UN “GIGANTE BUONO” SI AVVICINA ALLA TERRA

di Vito Lecci

Grande e grosso come una montagna, si avvicinerà al punto da poter essere visto da terra, anche con un piccolo telescopio.

L’asteroide, denominato (52768) 1998 OR2, ha un diametro stimato tra i 2 ed i 4 km, e raggiungerà la minima distanza dalla Terra il 29 aprile 2020, quando passerà a circa 6.300.000 km da noi (circa 16 volte la distanza Terra-Luna).

Occorre precisare che l’astro, pur passando astronomicamente vicino alla Terra, rimane comunque un oggetto di classe AMOR, sono cioè quegli asteroidi che hanno un’orbita con distanza minima dal Sole superiore ad 1 U.A. (Unità Astronomica), quindi non si avvicinano così tanto da intersecare la nostra orbita, di conseguenza non potranno essere in rotta di collisione con la Terra, al contrario di quanto potrebbe accadere invece con i più pericolosi asteroidi di classe ATEN o, peggio ancora….Continua a leggere su astronomicast.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.